Napoli-Fiorentina, spari prima del match
colpito tifoso napoletano: è in fin di vita

ROMA - Un tifoso napoletano Ť rimasto ferito da un colpo di pistola al petto, in circostanze ancora da chiarire, nel piazzale di Saxa Rubra, alla periferia di Roma, dove si sono concentrati i supporter napoletani , arrivati nella Capitale per seguire la finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina. Il tifoso √® in gravissime condizioni ed √® ricoverato in ospedale. Secondo l'inviato di Skytg24, il tifoso sarebbe stato ferito da due colpi di pistola e non sarebbe in pericolo di vita.









Ferito in sala operatoria. Si trova in sala operatoria per un intervento all'ospedale Villa San Pietro di Roma, il tifoso napoletano di 30 anni ferito da un colpo di pistola al lato destro del torace nei pressi dello stadio Olimpico. Le sue condizioni restano molto gravi. Il proiettile ha raggiunto la colonna vertebrale del tifoso napoletano di 30 anni ferito oggi nei pressi dello stadio Olimpico. Il giovane, ricoverato all' ospedale Villa San Pietro, √® stato rianimato, stabilizzato e drenato. √ą stata chiesta una consulenza ad un neurochirurgo per valutare eventuali problemi alla colonna vertebrale. I chirurghi stanno valutando come estrarre il proiettile. La situazione √® definita dai medici ¬ęstabile, ma critica¬Ľ.







Guarda il video degli scontri (skysport) - Clicca qui







Guarda la fotogallery - Clicca qui





Video - Lancio di petardi mentre parla Hamsik (rai)







>>> Hamsik parla con i tifosi e parte il lancio dei petardi



>>> Offese e minacce tra tifosi in autogrill



>>> Grasso: ¬ęQuesti non sono tifosi ma solo delinquenti!¬Ľ










Dieci feriti. Sono tre i tifosi rimasti feriti in via di Tor di Quinto a Roma. Un tifoso è stato soccorso per una ferita da arma da fuoco al torace e trasportato dal 118 a Villa San Pietro in codice rosso, un altro ferito alla mano e trasferito in codice giallo sempre a Villa san Pietro e il terzo in codice rosso al Santo Spirito. Secondo un'altra ricostruzione, fornita da fonti vicine alla Questura di Roma, il ferimento del tifoso sarebbe maturato per faccende che esulano dall'incontro sportivo. Oltre ai tre tifosi napoletani feriti da arma da fuoco, c'è una persona con una gamba fratturata trasportata al policlinico Gemelli. Inoltre, tre feriti sono stati trasportati in codice verde all'ospedale Sant'Andrea mentre altri tre hanno rifiutato le cure in ospedale.










Ferito un pompiere (video Rai)





>>> HAI FOTO O VIDEO DEGLI SCONTRI? INVIA LA TUA TESTIMONIANZA A multimedia@ilmattino.it



Le indagini. Gli investigatori stanno provvedendo ad ascoltare alcuni testimoni che avrebbero assistito al ferimento con colpi d'arma da fuoco di tre persone. Lo fa sapere, in una nota, la Questura di Roma riferendosi a quanto accaduto in viale Tor di Quinto, non lontano dallo stadio Olimpico a Roma.



La Questura: forse no scontri tifosi. ¬ęAl momento il triplice ferimento non sembra essere collegato a scontri tra tifosi, ma avrebbe cause occasionali¬Ľ. Lo sostiene, in una nota, la Questura di Roma riferendosi alle persone colpite d'arma da fuoco in viale di Tor di Quinto nei pressi dello stadio Olimpico.



Le condizioni dei feriti. Il ferito pi√Ļ grave, un tifoso napoletano di 30 anni, √® in pericolo di vita. √ą ora ricoverato all'ospedale Villa San Pietro, dove si trova ricoverato anche un altro tifoso del Napoli, di 43 anni, ferito alla mano destra. Il terzo supporter partenopeo, 32 anni, ferito da colpo di arma da fuoco a braccio e polso, √® ricoverato al Santo Spirito.







Ritrovata pistola.
Una pistola sarebbe stata ritrovata vicino a uno dei tifosi napoletani feriti nella zona di viale di Tor di Quinto a Roma a poche ore dall'inizio della finale di Coppa Italia. Lo apprende l'Adnkronos da fonti qualificate che tuttavia precisano che la dinamica di quanto accaduto non è ancora chiara e che è da appurare se i tifosi siano rimasti feriti dall'arma ritrovata o da una bomba carta.



Ultrà della Roma. Secondo quanto si è appreso, a scatenare il lancio di oggetti contro le forze dell'ordine nei pressi di Ponte Milvio sono stati alcuni ultras della Roma, mescolati in mezzo agli altri tifosi che si stavano recando allo stadio.



Nessun poliziotto ferito. A differenza di quanto appreso in precedenza, nessun poliziotto è rimasto ferito negli scontri.



La violenza. Alcuni ultras hanno inoltrelanciato bottiglie e oggetti contro le forze dell'ordine, nei pressi di Ponte Milvio. Altro momento di tensione lungo la pista ciclabile che costeggia il Tevere sotto ponte Duca d'Aosta: due gruppi di tifosi di Napoli e Fiorentina si sono fronteggiati, con brevi tafferugli. Controllati e fatti cessare dalle forze dell'ordine. Secondo quanto si è appreso, a scatenare il lancio di oggetti contro le forze dell'ordine nei pressi di Ponte Milvio sono stati alcuni ultras della Roma, mescolati in mezzo agli altri tifosi che si stavano recando allo stadio.



La situazione all'interno dello stadio. Tensione all'esterno, nessun problema all'interno. Sugli spalti dello stadio Olimpico, ormai quasi pieno per la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina, non si registrano problemi. Le due tifoserie sono in attesa dell'ingresso in campo delle formazioni di Benitez e Montella per il riscaldamento pre-gara. La curva napoletana ha ritirato alcuni s
triscioni in segno di lutto.





Segui Il Mattino su Facebook e resta aggiornato!

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Il Mattino.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

31 commenti presenti
1 2 3 4
gabbiano sparito (bye, bye bye) Tanti cari saluti da Hamsik e Inler (e adesso puoi andare a dormire sereno).
Commento inviato il 2014-05-04 00:35:00 da mazzarri
continuano a parlare di episodi esterni al calcio quando tutti i notiziari esteri parlano di agguato di ultras romanisti
Commento inviato il 2014-05-03 21:49:00 da nelmar
ridateci il piacere del calcio Una soluzione intelligente sarebbe stata togliere ufficialit√† alla gara, assegnando la coppa ex equo e facendo disputare una partita con i giocatori delle due squadre mescolati, per il piacere di vedere una bella partita di calcio. Ma gli scommettitori , gli sponsor i diritti i TV sono pi√Ļ forti di qualunque piacere e qualunque logica. Tenetevi i vostri delinquenti e le vostre partite camuffate, ma non parlate pi√Ļ di sport!
Commento inviato il 2014-05-03 21:47:00 da nelmar
Senza parole.... seguo la diretta dalla Spagna....che dire...Vergogna di essere italiano....siamo un popolo da 4 soldi.....Noi Napoletani...sempre in prima fila nelle situazioni assurde...
Commento inviato il 2014-05-03 21:44:00 da neapolis77
vergogna Ma perché non si fa una legge per cui una volta arrestati i responsabili questi restino in carcere ? Invece dopo 1 oppure 2 giorni vengono rimessi in liberta' . Insomma per le persone tranquille l'unica cosa e' non andare alle partite . Il calcio ostaggio dei delinquenti come del resto tutta l'Italia grazie a questo garantismo che le leggi ci impongono e che alla fine garantisce solo i delinquenti . E poi fanno anche le leggi per liberarli dal carcere . Vergogna .
Commento inviato il 2014-05-03 21:42:00 da leonerosso
Per me la partita non andrebbe giocata....giocare con tutta questa tensione non è piacevole nemmeno per i giocatori in campo. In Parlamento discutono solo di sciocchezze e poi non si mettono d'accordo per fare una legge in grado di stroncare definitivamente la violenza negli stadi.
Commento inviato il 2014-05-03 21:34:00 da oplontis72
Una vergogna! Il presidente del consiglio ha appena abbandonato la tribuna, ottimo esempio. Dovrebbe pensare a varare leggi per questi delinquenti e non solo, ho appena ascoltato che gli ultras hanno acconsentito a che si giochi, ma scherziamo??? La decisione di giocare va presa solo ed unicamente dal prefetto e le società, non da quattro delinquenti che si definiscono tifosi. Dico sempre che in sport, anche se individuali e non di squadra, come il motociclismo e l'automobilismo o il tennis tutto questo non accade. Siamo la vergogna dell'Europa e del mondo.
Commento inviato il 2014-05-03 21:34:00 da Senso civico
Se leggi italiane funzionassero certe scene cruente negli stadi non esisterebbero e tanta mazzamma rimarrebbe a casa...in Inghilterra ci sono le celle all'interno degli stadi, ti processano per direttissima con tanto di giudice e finisci dritto in galera. Come risolvere il problema? Semplice: certezza della pena. Ad ogni teppista arrestato 6 mesi di carcere. Mentre con le leggi attuali se la cavano con il Daspo o se ti arrestano vieni rilasciato con la pena sospesa....ecco perchè siamo un Paese ridicolo. Tutta colpa del Parlamento.
Commento inviato il 2014-05-03 21:26:00 da oplontis72
Soliderieta x i feriti E soprattutto rispetto. Non ci sono le condizioni x continuare
Commento inviato il 2014-05-03 21:17:00 da FINANCIALTIMES
Che vergogna! E' ora di dare un segnale forte, fermate il calcio!
Commento inviato il 2014-05-03 21:16:00 da FINANCIALTIMES
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E assurdo nel 2014 sparare addirittura per una partita di calcio e vergognoso, chiudere gli stadi per almeno 2 anni , avete visto la scritta sulla maglia del capo ultras, LIBERTà PER GLI ULTRà, WWW L' INGHITERRA
Commento inviato il 2014-05-03 21:14:00 da pato71
vergogna VERGOGNAMOCI come apoletani, VERGOGNATEVI come tifosi.
Commento inviato il 2014-05-03 21:14:00 da redking66
Ma dove cazzo siamo arrivati? Ma come è possibile che dobbiamo scendere a patti con i violenti per giocare a calcio??? ma questa nazione è capace oppure NO di far rispettare il rispetto? ma Renzi che è spettatore capisce che bisogna fare qualcosa per fermare tutto questo? Io non ho idea! Sono profondamente indignato! Se il Napoli perde, per colpa dei suoi tifosi violenti, e giusto come lezione! Con ke animo deve giocare Hamsik? ma ci rendiamo conto? Bà!!!! non ne parliamo di Higuain, Calljon, e tutti gli altri......ma ke schifo!
Commento inviato il 2014-05-03 21:13:00 da flachis
Che vergogna Ma chi comanda in Italia,avete visto le ultime scene?un pompiere colpito da un fumogeno,questi non sono tifosi,sono dei veri delinquenti,ci sono i video,arrestateli e puniteli con pene esemplari,pene severe come hanno fatto in Inghilterra,gli hooligans,veri animali,sono scomparsi,ma questo è il paese di Pulcinella non è l'Inghilterra,che schifo!!
Commento inviato il 2014-05-03 21:11:00 da giova31
19:31 da polyenzo e' grazie alle istituzioni che siamo ridotti in questo modo, i primi a fomentare e alimentare correnti razziste sono proprio loro, quelli con la poltrona fissa!
Commento inviato il 2014-05-03 21:11:00 da dinik71
La tessera del tifoso.... La tessera del tifoso non è piu procastinabile. Urge subito!!!! stasera doveva essere una serata di festa. Invece a vincere è sempre la violenza. Ora Basta! mi sono scocciato! non voglio vedere piu queste immagini! se c'è qualcuno che vuole rovinare le feste di gioia come queste, vada via! Basta!
Commento inviato il 2014-05-03 20:57:00 da flachis
Una partita ??? A PRESCINDERE del ritrovamento di un arsenale... A PRESCINDERE di tifosi infiltrati... A PRESCINDERE di una bomba carta con chiodi... A PRESCINDERE dai colpi di pistola... e tifosi gravi.... A PRESCINDERE dei tafferugli..... MA QUESTO E' CALCIO ??? SPORT ??? NEANCHE IN IRAQ E AFGHANISTAN FANNO QUESTO..... MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO !!!!!! LEGGE TATCHER, COME' ??? DOVE' ??? SUBITO !!!!!!!!!!!!!!!
Commento inviato il 2014-05-03 20:46:00 da MacArthur
Lo dico da una vita il popolo italico non è adatto alla democrazia. siamo ancora nel medioevo,come mentalità e civiltà.
Commento inviato il 2014-05-03 20:45:00 da aprescindere
pena e tristezza! Forse sarò ridicolo, ma per protesta non vedrò la partita....bisogna fare gesti concreti per evitare questa vergogna.
Commento inviato il 2014-05-03 20:30:00 da allones
Mentre i giocatori e proprietari di squadra e tutti quelli che mangiano intorno al calcio, questi fessi si fanno uccidere per un gioco e rimangono poveri disgraziati. Andate a lavorare!
Commento inviato il 2014-05-03 20:29:00 da fastpen
FERMATE IL CALCIO! L'Italia non merita di godersi uno sport cosi' bello, non siamo all'altezza, non sappiamo gestirlo, e la colpa non e' solo dei tifosi violenti ma anche dei media che alimentano la cultura del sospetto in ogni articolo, in ogni trasmissione tv. Mi appello a chi ha il potere di prendere decisioni importanti, FERMATE IL CALCIO IN ITALIA! FATELO SUBITO, il nostro paese ha dimostrato ampiamente di non saperselo godere.
Commento inviato il 2014-05-03 20:28:00 da antonpaco
x collescipoli Perchè Alfano sarebbe un traditore...solo perchè ha deciso di abbandonare Silvietto? Perchè, sarebbe vietato? E poi mica è stato l'unico a farlo...
Commento inviato il 2014-05-03 20:27:00 da oplontis72
che munnezza per 4 tiri al pallone stò casino, forse se chiederebbero il pane farebbero di meno. Questa è la famosa democrazia, che và bene solo per le persone perbene, ma purtroppo (per noi) la fruisce anche questa munnezza di gente sia Napeletani, romani fiorentini ecc.ecc. e nonbisogna essere necessariamente tifosi.
Commento inviato il 2014-05-03 20:18:00 da mas1
CHIUDETE TUTTO non fate giocare sta partita E' UNA VERGOGNA!!!!!!!
Commento inviato il 2014-05-03 19:51:00 da TG75
ve lo dico per esperienza personale quelli che vanno a vedere una partita in trasferta delicata e pericolosa come questa sono persone per lo piu' pregiudicate nullafacenti che vanno a vedere la partita solo per creare disordini. Ed in questo caso ci scappa quasi il morto.
Commento inviato il 2014-05-03 19:38:00 da miscredente
non c'è da meravigliarsi a mio parere va chiuso il calcio per almeno 2 anni,non è possibile tutto questo per una partita di calcio,che civiltà è questa,mobilitare forze dell'ordine per ilò calcio ma stiamo scherzando,vanno presi seri provvedimenti,ma sono anni che si parla soltanto,è evidente che non si vuole fare nulla,anche questo serve a che il popolo si distoglie dai fatti principali del paese e tutto passa in secondo piano,altro che fare pubbòlicità al nostro paese per la civiltà,non sappiamo dove sta.
Commento inviato il 2014-05-03 19:38:00 da tulipano52
Che vergogna Da tifoso napoletano chiedo alle istituzioni di bloccare il calcio..............questo sport in questo modo è marcio. Non è possibile che nel 2014 dobbiamo vedere questo schifo.
Commento inviato il 2014-05-03 19:31:00 da polyenzo
lo dissi gia' l'altra volta ma chi ve lo fa fare ad andare a roma, guardatevela da casa la Partita
Commento inviato il 2014-05-03 19:25:00 da miscredente
Aggiornamento Il "tifoso" innanzitutto ,e per fortuna non è stato colpito al petto ma al braccio, quindi NON è assolutamente in pericolo di vita. Ciò non toglie che questo episodio è gravissimo, in ralazione o meno alla partita. Può anche darsi, poiché è avvenuto a molta distanza dall'Olimpico che non ha nulla a che vedere con la partita e con le tifoserie. MA VA AD OGNI MODO CONDANNATO e si assicuri alla giustizia subito il o i colpevoli!
Commento inviato il 2014-05-03 19:21:00 da karlin70
se e' cosi' la responsabilita' e' dei tifosi romani o laziali o romanisti . Spero cmq che la notizia sia falsa , ho gia' contattato amici e conoscenti all' interno dello stadio che mi dicono e' tutto tranquillo . Speriamo Bene
Commento inviato il 2014-05-03 19:21:00 da scapricciatiello
adesso Adesso il capo cdella polizia e quel traditore cercapoltrone di alfano cosa diranno? dovrebbero solo scusarsi con gli italiani, restituire quanto percepiscono (indegnamente)ed andare a casa
Commento inviato il 2014-05-03 19:20:00 da collescipoli
1 2 3 4