ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Tennis, Murray già fuori a Montecarlo:
ko contro Ramos-Vinolas

Murray

A Monte Carlo cadono le stelle: fuori negli ottavi il n.1 Murray e il n.3 Wawrinka. Un suicidio quello dello scozzese contro Albert Ramos-Vinolas, 29 anni e n.24 del ranking. Andy nel terzo set era avanti 4-0, ma è crollato prima nell'atteggiamento e poi nel punteggio (2-6 6-2 7-5 per lo spagnolo) al cospetto di un avversario che non ha mai mollato di un centimetro, neppure quando il match sembrava compromesso. Murray lo ha rimesso in gioco tra errori e scatti d'ira. Troppo nervoso e deficitario al servizio, probabilmente perché il gomito che lo aveva costretto a fermarsi dopo Indian Wells non è ancora al top. Ma allora perché affrettare il rientro? Sembrava dovesse tornare a Madrid a maggio, invece ha deciso di giocare già a Monte Carlo. Non è stata una buona idea: all'esordio ha sofferto con Muller, quindi è inciampato in Ramos-Vinolas cedendo il servizio per ben 7 volte. Al meglio dei tre set non gli capitava da 6 anni: sempre a Monte Carlo si arrese in semifinale a Nadal. Bravo comunque lo spagnolo ad approfittare della giornataccia del britannico, incappato nel terzo passo falso (cominciano a diventare troppi) nei 5 tornei giocati nel 2017. Ramos-Vinolas aveva battuto Federer a Shanghai nel 2015, ma il successo contro Murray vale di più perché gli regala il primo quarto in carriera in un Masters 1000. L'altra sorpresa della giornata l'ha regalata Pablo Cuevas, che ha eliminato uno spento Wawrinka: doppio 6-4 per l'uruguagio n.27 Atp. Lo svizzero sulla terra rossa del Country Club ha trionfato nel 2014, ma ha pagato care le amnesie che in certe giornate lo rendono indecifrabile.

IN CORSA RAFA E NOLE
E' finita con un doppio fallo di Next Gen Sascha Zverev una sfida che non c'è mai stata con Nadal. Il mancino spagnolo, che nel Principato insegue la "decima", ha rifilato al giovane rivale un pesante doppio 6-1 rovinandogli la festa del ventesimo compleanno. Una lezione di tennis sulla terra. Continua invece a non convincere Djokovic: ha battuto per 6-2 4-6 6-4 lo spagnolo Carreno Busta, ma avanti 2-0 nel secondo set ha consentito all'avversario di rientrare e allungare pericolosamente la partita al terzo. Non è da lui.

Così oggi i quarti: Ramos Vinolas (Spa, 15) c. Cilic (Cro, 5), Cuevas (Uru, 16) c. Pouille (Fra, 11), Schwartzman (Arg) c. Nadal (Spa, 4), Goffin (Bel, 10) c. Djokovic (Ser, 2) Angelo Mancuso


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2017 14:15

Francesco Montervino: «Sbagliare un aglio e olio è fallo da espulsione»
Video

Francesco Montervino: «Sbagliare un aglio e olio è fallo da espulsione»

  • Lazio-Napoli, azzurri in partenza per Roma

    Lazio-Napoli, azzurri in partenza per Roma

  • Mertens e Jorginho, siparietto negli spogliatoi

    Mertens e Jorginho, siparietto negli...

  • Napoli-Benevento 6-0, le voci dei tifosi

    Napoli-Benevento 6-0, le voci dei tifosi

  • Napoli-Benevento 6-0, il videocommento di Roberto Ventre

    Napoli-Benevento 6-0, il videocommento di...

  • Il canto napoletano dei delfini

    Il canto napoletano dei delfini

  • Shakhtar-Napoli, il commento di Roberto Ventre

    Shakhtar-Napoli, il commento di Roberto...

  • Shakhtar-Napoli 2-1: la delusione dei tifosi

    Shakhtar-Napoli 2-1: la delusione dei tifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT