ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Tour, Aru perde la maglia gialla
ora è a 19 secondi da Froome

Tour, Aru perde la maglia gialla
ora è a 19 secondi da Froome

L'australiano Michael Matthews ha vinto la quattordicesima tappa del 104esimo Tour de France di ciclismo, da Blagnac a Rodez, lunga 181,5 chilometri. Chris Froome è tornato in maglia gialla, giungendo sul traguardo con 25 secondi di vantaggio su Fabio Aru, che perde così il primato nella classifica generale. Il sardo adesso ha un ritardo di 19 secondi da Froome.

«Ho preso lo strappo un po' troppo indietro e si è creato un buco nel gruppo prima dell'ultimo chilometro. Ho fatto uno sforzo per recuperare, ma non c'è stato niente da fare quando hanno accelerato. Sono situazioni di corsa: oggi è capitato a me, un'altra volta può capitare a qualcun altro. Preferivo tenere la maglia, ma non tutto è perduto». Così Fabio Aru, dopo avere restituito la maglia gialla a Chris Froome. «Domani ci sarà un'altra tappa dura e vedremo - conclude il corridore sardo -. Diciannove secondi non sono pochi, ma nemmeno tantissimi. La tappa di domani sarà abbastanza impegnativa, penso a recuperare le forze in vista del giorno di riposo».

L'Astana però, soprattutto dopo i ritiri di Fuglsang e Cataldo, coinvolti in cadute, non sembra in grado di garantire ad Aru la "copertura" necessaria per vestirsi di giallo a Parigi. Ieri se n'era avuta la dimostrazione, oggi è arrivata la conferma. Il sardo, se vuole davvero mettersi addosso definitivamente la maglia più importante e prestigiosa, dovrà cercare alleanze (Bardet?) sulla strada e soprattutto lottare con le proprie armi, andando forse pure al di là delle proprie possibilità. Una condizione di forma superiore a quella di Froome, che però ha dalla sua la squadra, gli avrebbe sicuramente agevolato il compito. Ma non sarà così. Il sardo dovrà fare legna con qualunque cosa si ritroverà in mano e non è detto che ci riesca. Sulle grandi montagne sarà chiamato a dare battaglia, ma dovrà farlo da solo e senza poter contare sul sostegno del team kazako.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT