ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli ko all’ultimo tiro: passa Rieti al PalaBarbuto 77-79

Napoli ko all’ultimo tiro: 
Rieti passa al PalaBarbuto

Una gara al fotofinish, di quelle che solo l’ultimo tiro può decidere. Rieti, alla fine, ha la meglio di una Napoli che, orfana di Ponticiello, non ha fatto male, rischiando di vincere la seconda gara di fila al PalaBarbuto. Sulla sirena, però, sono gli ospiti ad avere la meglio e lasciare gli azzurri a 4 punti in classifica, in uno scontro vitale per il fondo della classifica e prima di una trasferta importante come quella di Scafati, la prossima settimana.

Parte male Napoli nella prima metà di gara. Basabe sembra essere l’unico della famiglia azzurra capace di trovare il feeling con il canestro, ma per il resto le polveri bagnate dei padroni di casa lasciano spazio ai ragazzi di Rieti. Gli azzurri, però, limitano i danni e a strappi trovano la forza per restare dietro gli avversari: dopo il 20-22 della prima frazione, Rieti scappa in avanti grazie a due triple di Olasewere, arrivando a toccare anche il +10 nella seconda frazione; Russo chiama timeout e Napoli torna in campo benissimo, con un parziale di 5-0 e la capacità di rifarsi sotto, chiudendo all’intervallo lungo dietro di una sola lunghezza (39-40).

Gli azzurri rientrano dall’intervallo lungo con il canestro di Sorrentino che in contropiede trova il primo vantaggio dall’inizio della gara (41-40). Napoli scappa fino al +6, ancora con la tripla della guardia napoletana, e trova il doppio vantaggio con Nikolic e Vangelov (54-44), ma Rieti riesce a rientrare a contatto grazie alla buona difesa e alla tripla di Conti. Basabe conquista rimbalzi su entrambe le metà campo e sigla la sua personale doppia-doppia, gli ospiti provano a risalire e gli azzurri arrivano all’ultimo intervallo con quattro lunghezze di vantaggio (58-54). L’ultima frazione, però, non parte al meglio: l’attacco azzurro si inceppa e Carenza sigla la tripla del nuovo vantaggio rietino (62-64); dopo il timeout di Russo, Basabe e Carter capovolgono la situazione, ma gli ospiti hanno maggiore freddezza nella fase decisiva e trovano il nuovo +5 grazie alla tripla di Hearst. Il finale è incandescente e si gioca all’ultimo tiro: Carter da tre ritrova la parità e fa esplodere il PalaBarbuto, poi però è poco preciso dai liberi. Sorrentino riporta Napoli sul +1, ma sulla sirena è Savoldelli a gelare gli azzurri e il palazzetto per il 77-79 finale.


TABELLINO

Cuore Napoli Basket-NPC Rieti 77-79

20-22 / 39-40 / 58-54

Napoli: Basabe 17 (15 rimbalzi), Nikolic 12, Mastroianni 5, Sorrentino 15, Carter 21, Vangelov 4, Mascolo 3, Maggio.

Rieti: Casini 3, Conti 8, Gigli 6, Hassan 13, Carenza 9, Hearst 7, Savoldelli 10, Olasewere 22.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT