ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Dalla fascia di capitano alla A
Fabio Pecchia è diventato grande

Dalla fascia di capitano alla A
Fabio Pecchia è diventato grande

Piccoli capitani crescono. Sono passati esattamente 20 anni da quando Fabio Pecchia ha indossato per la prima volta la fascia di capitano del Napoli. E oggi, in ben altre vesti, festeggia il suo primo grande successo da allenatore. Ha dovuto aspettare l'ultima giornata (decisivo il pareggio contro il Cesena) per festeggiare la promozione in serie A del suo Verona, ma alla fine ce l'ha fatta.

Si è saputo difendere - la laurea in giurisprudenza e il titolo di avvocato in questo caso però non sono serviti - dalle critiche e dalla rincorsa del Frosinone, e adesso si gode il successo. Quello che era mancato da giocatore con la maglia del Napoli. Tempi duri quelli per gli azzurri, ma aveva saputo festeggiare da vice di Benitez nell'era De Laurentiis. Apprendistato perfezionato al Real Madrid - sempre da vice - prima di accettare la chiamata da parte del direttore (e amico) Filippo Fusco.

Tagliato il cordone ombelicale del passato e spazio alle sue idee. I gol di Pazzini da una parte, le invenzioni di Bessa in mezzo. Alle spalle, però, il lavoro di Fabio Pecchia, ex centrocampista che l'allenatore lo faceva già in campo. Con quella fascia al braccio: 20 anni fa, e oggi ha un motivo in più per festeggiare questa ricorrenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli-Shakhtar 3-0, il commento dei tifosi
Video

Napoli-Shakhtar 3-0, il commento dei tifosi

  • Napoli-Shakhtar, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Shakhtar, l'attesa dei tifosi

  • Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli

    Mertens in infradito: questo è...

  • Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto Ventre da Castel Volturno

    Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto...

  • Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

    Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

  • Nicchi: «Tavecchio si è dimesso»

    Nicchi: «Tavecchio si è...

  • Una canzone per Jorginho

    Una canzone per Jorginho

  • Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

    Napoli, niente riposo: Mertens prende in...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT