ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Elezioni Federcalcio Campania:
addio commissario, c'è Gagliano

Elezioni Federcalcio Campania:
addio commissario, c'è Gagliano

14 settembre 2015-18 dicembre 2017. Dopo due anni di commissariamento durissimo la Campania del calcio torna alla normalità. Due commissari, Paolo De Fiore e Cosimo Sibilia, deferimenti a catena per l'ex presidenza con battaglie in tribunale e squalifiche inflitte. Ma ora è tutto alle spalle e Salvatore Gagliano potrà essere questo pomeriggio acclamato alla Stazione Marittima nuovo presidente della Figc campana. L'ultimo scoglio è stato superato la scorsa settimana all'atto della presentazione delle firme. Un vero plebiscito per il 66enne imprenditore della Costiera amalfitana con una lunghissima esperienza in Federcalcio. Sui campi di calcio prima come arbitro e, poi come dirigente di Napoli e Salernitana, 13 anni da consigliere federale, in rappresentanza delle società meridionali della Lega Dilettanti, e la lunga esperienza in Procura federale.

Nello scorso mese di giugno Gagliano ha rassegnato le dimissioni da vicecommissario per intraprendere il cammino che lo porterà oggi (prima convocazione ore 11.30, acclamazione nel primo pomeriggio) alla presidenza del comitato campano. Il suo avvocato, l'avvocato di Frattamaggiore Vincenzo Cirillo non è riuscito a presentare le firme di sostegno necessarie. Un consiglio destinato a governare fino al 2020 nel solco di quanto fatto dal commissario Cosimo Sibilia che sarà presente assieme al presidente del settore giovanile Vito Tisci, al consigliere federale Cosentino, al presidente del Cr Molise Di Cristinzi, al coordinatore del dipartimento interregionale Barbiero. Il presidente della Lega di serie B Balata ha inviato un messaggio di congratulazioni. Gagliano, come scritto nella sua relazione d'addio da Sibilia che oggi relazionerà sulla sua gestione proponendo la conferma di Antonio Cosentino come consigliere federale nella prossima assemblea del 29 gennaio, riceve in eredità un Comitato che presenta un avanzo di gestione di 105mila euro. Un risultato considerato senza precedenti, se si tiene conto che circa due anni fa il Comitato era stato commissariato, tra l'altro, per il disordine contabile ed amministrativo e presentava un buco di circa 1 milione di euro. Poi riduzione del 10% (dieci per cento) sui costi di iscrizione a tutti i campionati e versamento delle somme dovute e mai rimesse in favore della Federazione saldando la posizione creditoria di fornitori e terzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT