ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Manchester City, Guardiola ammette:
«Un altro club mi avrebbe già licenziato»

Guardiola

«Le aspettative erano alte per quello che avevo fatto in passato. Nella mia situazione, in un grande club, mi avrebbero licenziato. Sono sicuro. Proverò a fare meglio l'anno prossimo». Pep Guardiola, in una intervista a Marca, fa il bilancio del suo primo anno in Premier league, alla guida del Manchester City, una annata avara di soddisfazioni. Guardiola aggiunge: «In un grande club se non vinci in sei mesi sei fuori. In società come il Bayern o il Barcellona l'imperativo è vincere, non ti danno una seconda opportunità. Qui invece me l'hanno data e proverò a sfruttarla». Il tecnico catalano del City parla poi di mercato e si dice certo che James Rodriguez lascerà il Real per la Premier: «per le sue qualità non ho dubbi . Nel Real non gioca perché i suoi compagni sono molto bravi. Tutti i migliori giocatori del mondo possono giocare in qualsiasi campionato, dipenderà dalla sua squadra e dai suoi compagni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Dopo «Un giorno all'improvviso» ecco il nuovo coro dei tifosi del Napoli
Video

Dopo «Un giorno all'improvviso» ecco il nuovo coro dei tifosi del Napoli

  • Cede la spallina durante la gara: imprevisto hot per la Papadakis

    Cede la spallina durante la gara: imprevisto...

  • Jorginho, fa festa dopo la Spal con «'O surdato 'nnammurato»

    Jorginho, fa festa dopo la Spal con...

  • Napoli-Spal 1-0, la festa dei tifosi al triplice fischio finale

    Napoli-Spal 1-0, la festa dei tifosi al...

  • Napoli-Spal 1-0, il videocommento di Roberto Ventre

    Napoli-Spal 1-0, il videocommento di Roberto...

  • Napoli-Spal, i tifosi sognano l'allungo

    Napoli-Spal, i tifosi sognano l'allungo

  • Ruud Krol visita la mostra sul Napoli al Mann

    Ruud Krol visita la mostra sul Napoli al Mann

  • Napoli-Lipsia 1-3, le reazioni dei rifosi

    Napoli-Lipsia 1-3, le reazioni dei rifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT