ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Lazio sul giovane Unal del Twente:
è lui l'ultima idea per l'attacco

Enes Unal

Mentre Inzaghi va a caccia dell'Europa, il presidente Lotito sta iniziando a pianificare il mercato per la Lazio che verrà. A Formello l'imperativo è provare a spezzare questa sorta di maledizione della squadra che ad una stagione esaltante ne contrappone un'altra da dimenticare. Un trend che ha caratterizzato le ultime annate e che la dirigenza biancoceleste vuole assolutamente interrompere. Per questo il diesse Tare già da diverse settimane ha iniziato la caccia agli elementi che dovranno arricchire la rosa del prossimo anno, una necessità che diventerà imprescindibile qualora la Lazio dovesse centrare la qualificazione in Europa League.

La priorità resta l'attacco così come Simeone jr resta la prima scelta visti gli ottimi rapporto tra Lotito ed il presidente del Genoa Preziosi, ma i casting del direttore sportivo della Lazio continuano per provare a regalare ad Inzaghi il giocatore giusto da poter affiancare ad Immobile, quest'anno unico protagonista in attacco. L'ultima suggestione arriva direttamente dalla Turchia e si chiama Enes Unal. Giocatore del Twente (Eredivisie olandese), in prestito dal Manchester City, classe 1997 è stato soprannominato il Cavani turco per la somiglianza al giocatore del Psg sia nei tratti del viso che nei movimenti in campo. In questa stagione in Olanda, nonostante la sua giovane età, ha giocato 30 gare segnando 18 reti e facendo 4 assist. Dopo aver esordito poco più che diciassettenne nella nazionale targata Terim, grazie ai numeri di questa stagione Unal sta iniziando ad entrare in pianta stabile tra i convocati e tutto fa presagire che in futuro diventerà un titolare.

Lotito ci aveva già messo gli occhi due anni fa quando militava ancora nel Bursaspor, ma quando arrivò il Manchester City si dovette fare da parte. Adesso la Lazio dovrà direttamente trattare con il club inglese con cui c'è un buon rapporto ma l'ottima stagione che sta vivendo il giocatore ha attirato l'attenzione di numerosi club europei e gli inglesi non sono più così convinti di volerlo cedere. La società biancoceleste resta alla finestra e intanto valuta il profilo di un altro giovane attaccante: Lucas Alario. Freddo sotto porta e bravo nel gioco aereo, il 24enne gioca nel River Plate ma ha una clausola rescissoria da 18 milioni di euro. Acquistato nel 2015 dal River per 1 milione di euro, l'attaccante è esploso in questa stagione (16 gare e 7 reti) e si è conquistato anche la fiducia del ct dell'Argentina Bauza che lo ha preferito all'irrequieto Icardi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT