ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sarri prova l'undici anti-Shakhtar
Chance per Milik e Diawara?

Sarri prova l'undici anti-Shakhtar
Chance per Milik e Diawara?

Mattinata d'allenamento intenso per il Napoli a Castel Volturno, poi partenza per Capodichino e l'aereo che ha portato gli azzurri in Ucraina. Sarri e il suo staff hanno lavorato molto nelle ultime 48 ore: c'era da recuperare energie e trovarne di nuove per una trasferta Champions che non ammette alcuna sbavatura. Con lo Shakhtar non sarà decisiva, ma la squadra ucraina potrebbe essere prima avversaria degli azzurri per il passaggio del turno, vero e proprio obiettivo europeo di questa prima parte di stagione, ed è quindi necessario partire bene.
 

 

Il gruppo si è allenato al completo in giornata ritrovando anche Vlad Chiriches. Il centrale azzurro ieri era rimasto in disparte per la lussazione subita alla spalla sinistra, problema non ancora risolto del tutto, ma ha stretto i denti e si è aggregato alla squadra ora in Ucraina. Dal primo minuto, senza alcun dubbio, Sarri riproporrà la coppia vista per tutto il secondo tempo al Dall'Ara con Koulibaly e Albiol in mezzo alla difesa. Con Reina tra i pali, gli esterni non dovrebbero riservare sorprese, visto che Hysaj e Ghoulam sono certi della titolarità.
 

Le stesse sorprese, invece, che potremmo avere dalla cinta in su. L'allenatore toscano ha provato a mischiare le carte nell'ultimo allenamento, ma ha provato a lungo Diawara nella formazione che potrebbe scendere dal primo minuto a Kharkiv domani sera. Il guineano, anche in gol nella partitina finale, potrebbe sostituire Jorginho e affiancarsi ad Allan e Hamsik. Novità si, ma neanche poi tanto visto che Diawara era stato titolare in tante uscite importanti dello scorso anno, dalle sfide con la Juve a torino a quella del Bernabeu contro il Real Madrid.

In avanti spazio agli intoccabili Insigne e Callejon, ma salgono le quotazioni di Milik in un ballottaggio con Mertens che ci porteremo fino alla fine della stagione. La Champions del Napoli ricomincia proprio dall'Ucraina, come un anno fa, e nella passata stagione a Kiev l'attaccante polacco si rivelò decisivo con una doppietta che regalò i primi tre punti del girone agli azzurri. Quest'anno ha trovato la titolarità solo una volta nelle prime cinque uscite, ma gli è bastato per trovare anche la prima marcatura a Verona. Basteranno la voglia di Arek e le statistiche a convincere Sarri domani sera?

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli-Shakhtar 3-0, il commento dei tifosi
Video

Napoli-Shakhtar 3-0, il commento dei tifosi

  • Napoli-Shakhtar, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Shakhtar, l'attesa dei tifosi

  • Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli

    Mertens in infradito: questo è...

  • Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto Ventre da Castel Volturno

    Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto...

  • Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

    Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

  • Nicchi: «Tavecchio si è dimesso»

    Nicchi: «Tavecchio si è...

  • Una canzone per Jorginho

    Una canzone per Jorginho

  • Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

    Napoli, niente riposo: Mertens prende in...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT