ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Champions, la carica di Milik:
«Sono più forte, voglio giocare»

Champions, la carica di Milik:
«Sono più forte, voglio giocare»

Partire al meglio per proseguire al meglio, esattamente come un anno fa. Fu la Dinamo Kiev nella passata stagione, stavolta ad ospitare gli azzurri nella prima uscita del girone Champions sarà un’altra squadra ucraina, lo Shakhtar Donetsk. Per Maurizio Sarri, in conferenza stampa con Arkadiusz Milik, l’ennesimo banco di prova importante per un Napoli partito alla grande tra playoffs europei e campionato, con cinque vittorie in altrettante gare e la voglia di confermarsi anche fuori dai confini nazionali.
 

 

«Le due reti di Kiev un anno fa mi hanno aiutato tantissimo - esordisce Arek Milik -. Non so ancora se giocherò domani sera, ma sarà più importante guardare alla squadra che a me domani per avere la meglio». «Ho ritrovato la forma giusta, sono al 100% e a disposizione per scendere in campo sempre. Anche le gare con la Nazionale mi hanno aiutato a ritrovare la migliore condizione fisica».

«Non credo di aver perso sicurezze durante l'ultimo anno. L'infortunio mi ha fatto crescere come uomo e calciatore, non allenandomi ho potuto lavorare mentalmente e sono diventato più forte. Oggi non sento più alcun dolore e sono pronto a giocare. Il girone che ci è capitato è difficile. Il Feyenoord è campione d'Olanda, lo Shakhtar ha vinto il campionato ucraino, il City lo conosciamo tutti. L'avversario di domani ha esperienza e tanti giocatori forti, ma noi dobbiamo continuare a fare le cose che sappiamo e giocare come sempre» conclude il polacco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli
Video

Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

  • Lazio, Lotito: “Investiamo sulla storia. Siamo un esempio”

    Lazio, Lotito: “Investiamo sulla...

  • Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

    Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

  • Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

    Zarate torna a giocare in Argentina, accolto...

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
marcoferro803
2017-09-12 18:34:31
forza Arek domani fanne altri due...
wlademiro
2017-09-13 09:32:49
cercate di non fare spavaldi come l'anno scorso vinciamo il campionato, se visto a bologna il primo tempo da incubo,la solita difesa che non marca a uomo .

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT