ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La Bpm Sport Management consuma la rivincita ai danni della Canottieri Napoli

Massimo Di Martire 
(foto di Manuel Schembri)

La Canottieri Napoli si inchina allo strapotere della Bpm Sport Management nell’anticipo infrasettimanale dell’ottava giornata di campionato. A Busto Arsizio i mastini di Baldineti superano 14-6 i ragazzi del Molosiglio e allungano in classifica. Consolidano così il terzo posto Valentino Gallo e soci, distanziando di 5 lunghezze i napoletani. Nella sfida d’alta quota i lombardo-veneti impongono il loro gioco e conducono sempre le operazioni in ogni periodo (2-1; 4-2; 4-2; 4-1). Perfetti in superiorità numerica (7/7), i padroni di casa si affidano alle micidiali ripartenze e aggirano la difesa giallorossa senza alcuna difficoltà offensiva. Massimo Di Martire, classe 2000 e promettente promessa della pallanuoto italiana (nella foto di Manuel Schembri), accorcia il divario e, servito da Giorgetti, sigla il tap in del 3-2. Di forza Blary e Di Somma, autore di un coast to coast su lancio lungo del portiere Lazovic, incrementano il vantaggio. Provano a rimanere in scia gli ospiti e dal dialogo tra i due nazionali Velotto – Dolce scaturisce il 5-3: tiro velenoso a rimbalzo del giocatore salernitano in calottina numero 7. Approfitta, però, del regalo di Vassallo l’ex capitano del Posillipo, che firma il +3 prima dell’intervallo lungo e a metà terzo periodo. Conclusione centrale da posizione 1 del mancino siracusano Gallo (6-3) e poi gira il polso in diagonale per l’8-5. Diventa incolmabile la forbice tra le due compagini in acqua. Le triplette di Petkovic e Luongo, i due ex acquachiarini, condannano il team di Paolo Zizza al secondo stop stagionale. Esordio nel finale alla Manara del sedicenne Gianpiero Di Martire in acqua con suo fratello Massimo, che segna l’ultima marcatura della Canottieri. «Siamo stati in partita per due quarti, poi i nostri errori hanno permesso alla Bpm di partire in controfuga» il commento del tecnico Zizza. Ritornerà alla Scandone il club giallorosso sabato 16 dicembre nel match proibitivo contro i campioni d’Italia della Pro Recco. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT