ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La Casertana viola il Purificato: 2-1
L'Unicusano al secondo ko di fila

Diego Albadoro

Secondo ko consecutivo dell’Unicusano Fondi, che viene sorpreso in casa (1-2) dalla Casertana e perde terreno importante per i play-off nel girone C di Lega Pro. Una battuta d’arresto che pesa tanto sul morale dei rossoblu di Pochesci che domani guarderanno con estremo interesse all’altro scontro diretto tra Paganese e Catania, due squadre subito dietro i pontini. Il match di oggi del Domenico Purificato, iniziato con 15’ di ritardo per la forma di protesta dell’Aic e della Lega Pro per gli ultimi episodi di violenza ai danni dei giocatori, si sblocca, dopo 19’ di tranquillità, in favore dei falchetti per il rigore trasformato da Ciotola dopo il fallo di Signorini su Cisotti. I padroni di casa cercano di reagire con il colpo di testa di Albadoro (26’) che termina alto sopra la traversa, ma i campani di Tedesco rispondono colpo su colpo in ripartenza, anche se le ultime fasi di gioco della prima frazione sono all’insegna delle confusione con poche trame. Nella ripresa, al 4’, altro penalty, questa volta assegnato dall’arbitro bresciano Mantelli a favore dell’Unicusano: sul dischetto va l’attaccante Albadoro, che trasforma freddamente. Fioccano i cartellini gialli da entrambe le parti e la Casertana è sempre lì pronta a pungere ed è un miracoloso Baiocco che si oppone a Corado che si era liberato dei centrali difensivi Marino e Signorini. Mister Pochesci tenta la carta Gambino al posto di Albadoro, ma a 12’ dall’epilogo gli ospiti fanno ancora male: cross dalla sinistra, prima tenta Magnino con il tacco e poi da due passi Corado batte seccamente Baiocco. I fondani non ci stanno e sfiorano il pari quattro minuti più tardi con la deviazione aerea di Calderini che trova prontissimo alla risposta in angolo il portiere Ginestra. Negli ultimi istanti non accade più nulla e l’Unicusano si arrende davanti al suo pubblico (l’ultima battuta d’arresto risale al 3 dicembre per 1-2 con la Fidelis Andria), mentre la Casertana centra tre punti d’oro per la volata play-off.
 
 
 
UNICUSANO FONDI: Baiocco, Galasso, Signroini, Marino, Pompei, De Martino (46’ Tommaselli)), D’Angelo, Varone, Giannone (46’ Tiscione), Calderini, Albadoro (68’ Gambino). A disp. Coletta, Di Sabatino, Squillace, Mucciante, Bertolo, Battistoni, Sernicola, Capuano, Addessi. All. Sandro Pochesci
CASERTANA: Ginestra, Finizio, D’Alterio, Rainone, Ramos, Rajcic, De Marco (74’ Magnino), Carriero, Cisotti (67’ Orlando), Ciotola (57’ Giorno), Corado. A disp. Fontanelli, Simone, Diallo, Petricciuolo, De Filippo, Colli, Taurino. All. Andrea Tedesco
ARBITRO: Giampaolo Mantelli di Brescia
MARCATORI: 19’ rig. Ciotola (C), 49’ rig. Albadoro (F), 78’ Corado (C)
NOTE: ammoniti Marino, Pompei, De Martino, D’Angelo, Finizio, D’Alterio, Ciotola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 18 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:30

Scoppia un palloncino, scherzo «da infarto» a Bobo Vieri
Video

Scoppia un palloncino, scherzo «da infarto» a Bobo Vieri

  • Napoli-Nizza, emozione da Champions

    Napoli-Nizza, emozione da Champions

  • Napoli-Nizza, il messaggio ai napoletani di Balotelli

    Napoli-Nizza, il messaggio ai napoletani di...

  • Napoli-Nizza, il primo biglietto al tifoso di Latina

    Napoli-Nizza, il primo biglietto al tifoso...

  • Il Barcellona rende omaggio alla Chapecoense

    Il Barcellona rende omaggio alla Chapecoense

  • Atletica: scatta l'ultimo Mondiale di Bolt

    Atletica: scatta l'ultimo Mondiale di...

  • Napoli-Nizza, è già febbre da Champions

    Napoli-Nizza, è già febbre da...

  • La movida brasiliana dei calciatori del Napoli

    La movida brasiliana dei calciatori del...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT