ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sospetta combine, Avellino choc:
«Retrocessione all'ultimo posto»

Sospetta combine, Avellino choc:
«Retrocessione all'ultimo posto»

Retrocessione all'ultimo posto in classifica più tre punti di penalizzazione per la prossima stagione, insieme alla inibizione per cinque anni del presidente Walter Taccone e di quattro anni per il direttore sportivo Enzo De Vito: la richiesta è di quelle da far paura. L'Avellino trema di fronte alla proposta di sanzioni della Procura federale nella prima udienza del processo Money Gate, iniziato ieri a Roma. Tutto nasce in realtà dalla inchiesta penale del tribunale di Palmi che vede coinvolto il presidente del Catanzaro (ora ex) Giuseppe Cosentino, accusato di associazione per delinquere aggravata dalla transnazionalità, finalizzata alla frode fiscale con appropriazione indebita per circa otto milioni di euro. Nell'ambito di quella indagine ci furono alcune intercettazioni telefoniche in cui Cosentino parlava di un presunto accordo con l'Avellino per far terminare in pareggio la partita tra le due squadre, disputata il 6 maggio 2013, allo stadio Ceravolo. Ma non andò così: perché invece quella partita la vinse, conquistando tre punti pesantissimi che permisero la promozione in serie B, la squadra biancoverde guidata allora da Massimo Rastelli. Da qui la rabbia dell'ex presidente del club calabrese (per il quale la Procura ha chiesto, come per l'Avellino, la retrocessione) che, nel corso di una telefonata con la moglie, diceva di essere andato via dallo stadio senza salutare i dirigenti biancoverdi, sottolineando che «la parola è parola. Sono stati loro a venirmi a rompere le scatole. Noi due gol ci siamo mangiati all'inizio che non abbiamo fatto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT