ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Psg vuole Reina pronti 7 milioni il Napoli non cede

Il Psg vuole Reina pronti 7 milioni
ma il Napoli non cede

Il Psg si muove per Reina, pronto a formulare un’offerta al Napoli di 7 milioni più bonus e a proporre un contratto pluriennale (due anni con opzione sul terzo) al portiere spagnolo di circa 3.5 milioni a stagione. Il club francese che sta imperversando sul mercato, dopo il clamoroso colpo di Neymar, è interessato a Reina che per il Napoli è incedibile: il club azzurro (al quale non è arrivata ancora nessuna offerta) non muta la sua posizione che è quella di tenerlo fino a scadenza di contratto (giugno 2018).

Intenzioni del Psg fatte recapitare al suo entourage ma il Napoli fa muro respingendo i primi rumors e lo farà di fronte ad affondi diretti del club francese. La prospettiva di entrare nel gruppo Psg e di un contratto importante per più anni può essere considerata allettante per Pepe, ma il club azzurro non ha nessuna intenzione di privarsi del suo portiere a sette giorni dalla fine del mercato, anche perché in questo momento sarebbe complicatissimo assicurarsi un sostituto alla sua altezza (vedi il tedesco Leno del Bayer Leverkusen o l’argentino Rulli della Real Sociedad).

La situazione, però, è diventata nuovamente calda, il giorno dopo la qualificazione nella Champions a gironi, obiettivo che Reina ha contribuito a centrare insieme ai compagni. Pepe si è allenato con scrupolo e disimpegnato con prestazioni di buon livello ma la scelta del club azzurro di non rinnovargli il contratto, posizione che è ancora quella attuale del Napoli, non gli ha fatto piacere. La trattativa tra il suo agente e il club non ha prodotto la fumata bianca e il suo umore non può essere dei migliori. La sostanza, però, in questo momento non cambia nonostante l’interesse del Psg: il Napoli non vuole cederlo e non è in programma il rinnovo del contratto. Reina che ha compiuto 35 anni gradirebbe invece avere maggiori certezze per il futuro che finora il Napoli non gli ha garantito e che invece il Psg gli potrebbe assicurare. Ma è altrettanto vero che Reina si sente importante nel gruppo Napoli e sa di contare sul grande sostegno dei tifosi: la situazione andrà comunque monitorata nei prossimi giorni.

Il direttore sportivo Giuntoli ha mediato la situazione per tutto questo periodo per strappare il sì del portiere spagnolo a rimanere anche a scadenza e soprattutto dopo avere raggiunto la Champions a gironi: Reina è un pilastro dello spogliatoio, un punto di riferimento per tutti i compagni e soprattutto è la scelta tecnica di Sarri che vuole lui in porta e lo ha detto a chiare lettere fin dal primo momento. Ma la strategia del club è quella di non prolungare l’intesa a un portiere di 35 anni e comunque quando è partito il dialogo sulla possibilità di prolungamento per un altro anno non è arrivato l’accordo sulle cifre. E la situazione si è trascinata avanti da tempo: già in ritiro l’umore di Reina non era dei migliori e il portiere spagnolo non ha rilasciato dichiarazioni sul suo futuro né alla stampa, né ai tifosi presenti a Dimaro.

Il ds Giuntoli, ieri ancora in Francia, è impegnato anche per il rinnovo di Ghoulam, anche lui in scadenza nel 2018 come Reina: partita ancora aperta, il club azzurro però ora ha fretta per la firma dell’algerino (offerta alzata a due milioni più bonus) che fa gola in questo momento soprattutto al Monaco pronto a scendere in campo per il terzino sinistro. La volontà comune è quella di rinnovare l’accordo ma c’è ancora da raggiungere l’intesa sulle cifre. Tutto ok per Sepe: venerdì la firma per altri cinque anni, fino a 2022, contratto da 800mila euro a stagione.
Fronte cessioni: Pavoletti tra Cagliari e Sassuolo, Zapata è vicino dalla Sampdoria, per Tonelli è sprint tra Sampdoria e Chievo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT