ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Salernitana a Palermo senza Schiavi,
Colantuono: «Mi aspetto una risposta»

Salernitana a Palermo senza Schiavi,
Colantuono: «Mi aspetto una risposta»

Schiavi e Gatto no, Sprocati e Rizzo sì. Un misto di cattive e buone notizie per Stefano Colantuono che per la trasferta di Palermo di domani sera recupera per lo meno i centrocampisti Odjer e Minala. A pesare di più, però, saranno certamente le assenze. Se Sprocati proverà a stringere i denti, Schiavi e Gatto saranno invece costretti a vedere la partita dalla tv a causa dei rispettivi fastidi muscolari. Per l’esterno ex Ascoli nelle prossime 48 ore verranno effettuati gli esami strumentali per stabilire concretamente l’entità del problema al bicipite femorale destro. Indisponibile anche Perico che si aggiunge ai vari Tuia e Radunovic: «Purtroppo abbiamo tante defezioni con diversi giocatori che si sono fermati anche questa settimana e che si aggiungono ai già infortunati. Ci sono ancora alcuni giocatori da valutare e mi prendo tutto il tempo a disposizione per fare tutte le considerazioni del caso – il pensiero di Colantuono alla vigilia della sfida -. C’è da stringere i denti e da stare compatti per arrivare a questa gara e fare il massimo sforzo possibile. Poi ci sarà la sosta che servirà anche per fare il punto della situazione».
 
Con 13 punti conquistati da agosto scorso ad oggi sui 30 disponibili, la Salernitana dovrà ora confermare il suo buon feeling con le trasferte sul campo della capolista: «Domani mi aspetto dalla squadra una prova importante in mentalità e atteggiamento in campo. Più che la tattica sarà questo aspetto a fare la differenza: la voglia di buttare il cuore oltre l’ostacolo e di lottare sempre – il diktat del tecnico granata -. Dobbiamo comunque ripartire dalla buona prestazione fatta col Foggia che paradossalmente a mio avviso è stata anche migliore di quella contro l’Entella. Il risultato ci ha penalizzato fortemente ma il campo ha raccontato un’altra partita. Detto ciò dobbiamo prendere atto del risultato e ripartire perché si prospetta subito davanti a noi una partita molto difficile contro la prima della classe e bisognerà tirare fuori una prestazione maiuscola se vogliamo recuperare punti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT