ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Carramba, che Sarnese!
Blitz a sorpresa a Taranto

Carramba, che Sarnese!
Blitz a sorpresa a Taranto

Alzi la mano chi si aspettava un inizio di campionato così spumeggiante per la giovane Sarnese di mister Valerio Gazzaneo. I sarrastri si candidano al ruolo di "bestia nera" delle pugliesi, piazzando un colpaccio da standing ovation allo "Jacovone". La vittoria esterna per 3-2 contro il Taranto lancia i granata di patron Origo al secondo posto nel girone H, a 2 sole lunghezze dalla vetta, in barba a ogni pessimistico commento che aveva accompagnato la vigilia del campionato.

Ancora una volta sugli scudi il bomber Ciro Favetta - 5 gol in 3 partite -, splendida voce solista in un'orchestra che, giornata dopo giornata, dimostra di saper offrire ottime performance pur variando lo spartito di gioco. Si cambia modulo, ma non muta lo spettacolo, portando al secondo successo su altrettante partite esterne.

E così come, nel film "L'oro di Napoli", il piccolo Gennarino (Pietro Bilancione) manda in bestia il conte (Vittorio De Sica) battendolo severamente a scopa, allo stesso modo la giovane sarnese manda su tutte le furie il trainer dei tarantini Ciccio Cozza, che a fine partita diserta la sala stampa per un duro confronto con i suoi atleti negli spogliatoi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli
Video

Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli

  • Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto Ventre da Castel Volturno

    Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto...

  • Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

    Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

  • Nicchi: «Tavecchio si è dimesso»

    Nicchi: «Tavecchio si è...

  • Una canzone per Jorginho

    Una canzone per Jorginho

  • Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

    Napoli, niente riposo: Mertens prende in...

  • "Napoli, con questa squadra non temiamo nessuno"

    "Napoli, con questa squadra non temiamo...

  • Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT