ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La lezione di Sarri
«Non sappiamo gestire le gare»

La lezione di Sarri
​«Non sappiamo gestire le gare»

Vittoria sì, ma con il brivido della rimonta nella ripresa da parte dell'Empoli. Al termine della gara del Castellani, Maurizio Sarri ha analizzato la gara del Napoli.

«Abbiamo fatto un grande primo tempo, poi errori quando pensiamo di gestire la partita e siamo diventati passivi. È un problema sul quale stiamo discutendo, ma oggi c'erano molte componendi di difficoltà. Nella nostra testa gestire una partita significa smettere di giocare. Jorginho ha fatto benissimo e l'ho tolto perché era ammonito ed il rischio del rosso per un centrocampista centrale era rosso, dopo la sua sostituzione abbiamo fatto peggio, quindi forse ho fatto una cazzata io. Venire a giocare con tanti giocatori che hanno la valigia in macchina per andare con le nazionali non è il massimo. A me giocare a mezzogiorno fa schifo». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli
Video

Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

  • "Napoli, con questa squadra non temiamo nessuno"

    "Napoli, con questa squadra non temiamo...

  • Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

  • Napoli-Milan, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Milan, l'attesa dei tifosi

  • Lo scherzo di Jorginho: Albiol fuori dalla porta

    Lo scherzo di Jorginho: Albiol fuori dalla...

  • Fabio Cannavaro versione Gomorra

    Fabio Cannavaro versione Gomorra

  • I pazzi automobilisti napoletani: lady Giaccherini ironizza sui social

    I pazzi automobilisti napoletani: lady...

  • Con l'Italia eliminata per chi tiferanno i napoletani al Mondiale

    Con l'Italia eliminata per chi tiferanno...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
felipe
2017-03-20 13:03:50
Sarri non smette mai lamentarsi! Dopo aver scaricato le sue colpe sui giocatori e sulla Società, ora è passato alla Lega e a Sky, per le partite giocate all'ora di pranzo.La sua logorrea sta aumentando e in maniera inaccettabile. Stiamo parlando di un tesserato! Qualcuno provi a spiegargli i vantaggi che arrivano puntualmente in tasca, sia a Lui che ai giocatori e alle Società, giocando all'ora di pranzo o il lunedì....Sarri, se non sbaglio, allena per il secondo anno consecutivo. Se i giocatori commettono ancora errori qualche responsabilità dovrebbe pure assumersela. O no? La fase difensiva - e non i singoli difensori - è carente dai tempi di Benitez. L'allenatore spagnolo ne era però consapevole, preferiva una squadra sbilanciata in avanti, e diceva spesso: fino a che segneremo un gol in più degli avversari mi sta bene così. Sarri promise di cambiare. Ci è riuscito? Pare di no. La squadra segna molto anche perchè è sbilanciata come sempre. La Juve, ad esempio, è molto più equilibrata e molto meno frenetica. I giocatori non sanno gestire la partita? Una cantilena ormai. La ripete dalle prime partite a Napoli...Non sarà per caso colpa della Società? Poteva valere per il primo anno, ma ora siamo al secondo....Come ha finalmente ammesso di aver sbagliato un cambio in corsa, e non è la prima volta, Sarri provi ad ammettere altri errori nella sua conduzione tecnica. Di elogi non ne ha bisogno: ne riceve già a profusione.
boboperfetto
2017-03-19 18:42:20
Consiglio per il Dela: visto e considerato che il Napoli gioca solamente un tempo, ormai è una costante, l'invito a dimezzare gli ingaggi. Metà lavoro? Metà stipendio. Sarri compreso! Forse così si sveglierebbero.
aurobindo
2017-03-19 15:59:58
Se il Napoli avesse un reparto difensivo all'altezza del suo attacco stellare sarebbe tra le prime squadre al mondo. La società lo sa bene,eppure nulla si muove...questione di limiti precostituiti?

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT