ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La sfida scudetto finisce senza gol: l'Inter stoppa la fuga del Napoli

La sfida scudetto finisce senza gol
L'Inter stoppa la fuga del Napoli

Finisce senza gol la sfida scudetto al San Paolo. Handanovic superlativo nel primo tempo su Callejon e Mertens e nel finale per sventare l'autogol di Miranda. L'occasione più pericolosa dell'Inter è di Vecino, salvataggio sulla linea di Albiol. Nel primo tempo Reina è abile su Borja Valero. Il Napoli interrompe la serie di otto vittorie consecutive ma resta capolista a più due sull'Inter che conferma di essere a pieno titolo una pretendente al titolo insieme alla Juventus. Insigne recupera dall'infrtunio muscolare ed è regolarmente in campo dal primo minuto: Sarri si affida ai titolarissimi. Anche Spalletti schiera l'Inter migliore. Nel primo tempo meglio il Napoli che gestisce a lungo il pallino del gioco anche se non riesce a sfonda, nella ripresa invece sale di livello la squadra nerazzurra salvata comunque all'ultimo istante da super Handanovic. 
 



IL TABELLINO

Napoli-Inter 0-0

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (25' st Rog), Jorginho, Hamsik (20' st Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (30' st Ounas). In panchina: Rafael, Sepe, Mario Rui, Giaccherini, Maksimovic, Chiriches, Diawara. All. Sarri.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo: Gagliardini, Vecino: Candreva (25' st Cancelo), Borja Valero (20' st Joao Mario), Perisic; Icardi (40' st Eder). In panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Karamoh, Santon, Dalbert, Pinamonti. All: Spalletti. 

Arbitro: Banti di Livorno.

Note: Spettatori: 50mila circa. Ammoniti. Miranda e Koulibaly. Recupero: 0; 3'
 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
Modoc
2017-10-22 13:03:44
Ieri ho imparato una cosa nuova, se una squadra blasonata, si mette dietro e difende, non si chiama catenaccio, ma udite,udite, "densità a centrocampo". Che bello, non c'è limite alle fesserie, già perché alla fine della partita, il,telecronista dice:" l'Inter è la candidata allo scudetto.
alfio2
2017-10-22 20:45:43
Abbiamo già giocato una partita del genere, l'anno scorso: Napoli Roma 1-3. Quando l'allenatore della Roma (lo stesso dell'Inter) fece "densità" a centrocampo e portò a casa la vittoria. Quest'anno ha cercato di fare lo stesso e non solo non ha portato la vittoria ma ci stava anche per rimettere le penne. Il problema quest'anno come l'anno scorso, due anni fa eccetera è come al solito scietario che non compra un terzino più veloce di spinta sulla destra e un centravanti super in grado di risolvere questa come la partita di Manchester. Quando Mertens ha un calo di rendimento per il Napoli sono veramente dolori e non mi si venga a dire di Sarri. Infine non prestate assolutamente fede alle chiacchiere di Sconcerti (Cristiano Ronaldo in panchina alla Juventus) e nemmeno a quelle di Allegri. Lo sanno tutti che tra Juventus e Udinese è sempre allenamento, lo dicono anche i colori delle maglie...
scapricciatiello
2017-10-22 09:59:01
in altri tempi ( anche recenti ) questa inter veniva qua , faceva un goal e chiudeva la porta riuscendo semmai a raddoppiare .....e' segno di crescita per noi , piuttosto ci manca in organico il fantasista che sappia dribblare nello stretto specie quando l'area avversaria e' intasata ....leggo critiche a Mertens ma ricordo che i due " miracoli " handanovic li ha dovuti fare su Mertens ; ieri mi aspettavo di piu' da Goulham ......
fioredelvesuvio
2017-10-22 09:34:46
L'Inter stoppa?No,il Napoli si stoppa da solo!mentre i nerazzurri ,giocando solo per il campionato,hanno 20 titolari. di cui ben 5 attaccanti,gli azzurri hanno una "squadra contata" e "2 mezzi attaccanti"!.....sento dire che a Napoli nessuno vuol venire.....chiacchiere.Consiglio ai dirigenti del Napoli di acquistare (per Gennaio,ma già da subito) due attaccanti(anche svincolati) e due difensori.
gigioppi
2017-10-23 13:16:39
ciao io sono uno di quelli che sostiene che nessun vuole venire a Napoli a fare da secondo, basta ricordare il portiere SZCZESNY che ha preferito fare il secondo a Buffon e non a Reina e addirittura Lapadula che non volle fare il secondo a Higuain. Comprare delle mezze figure solo per riempire l'organico non serve a nulla tanto vale impiegare più spesso i vari Diawarra, Zelinski, Rog, Ounas, Giaccherini, Maggio, Rui e inserire gradualmente Leandrinho tutti migiori degli svincolati

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT