ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Milik, è rottura del crociato: ​la grande sfortuna del bomber polacco

Milik, è rottura del crociato:
la grande sfortuna del polacco

Grandissima sfortuna per Arkadiusz Milik. Lesione al crociato destro confermata per l'attaccante polacco del Napoli. Arek Milik, che già lo scorso anno si infortunò al ginocchio sinistro, sarà costretto a una nuova operazione a meno di un anno dal suo ko primo in Nazionale. Per lui si prospetta un altro lungo periodo di stop, forse 4 o 5 mesi di stop, la cui entità si conoscerà solo dopo gli approfondimenti a Villa Stuart del professor Mariani. Milik e il luminare sono già arrivati in serata nella clinica romana. 

 


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 24 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 25-09-2017 08:52

Video | Roma-Napoli, gli azzurri
partono alla volta della Capitale
Video

Video | Roma-Napoli, gli azzurri partono alla volta della Capitale

  • Marco Tardelli: «Io, testimonial delle Universiadi a Napoli»

    Marco Tardelli: «Io, testimonial delle...

  • Malagò: l'impegno del Coni per le Universiadi a Napoli

    Malagò: l'impegno del Coni per le...

  • Show al concerto di Maluma: i calciatori del Napoli cantano «Oje vita, oje vita mia»

    Show al concerto di Maluma: i calciatori del...

  • Addio Aldo Biscardi, l'uomo degli «sgoob»

    Addio Aldo Biscardi, l'uomo degli...

  • Piazza Dante con i campioni

    Piazza Dante con i campioni

  • Napoli, Diawara versione chef

    Napoli, Diawara versione chef

  • Qualificazioni Mondiali, stasera Italia-Macedonia

    Qualificazioni Mondiali, stasera...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
rebaldo
2017-09-25 02:06:05
La campagna acquisti e cessioni del Napoli è stata deficitaria. Anche squadre più modeste hanno tre attaccanti in rosa. Auguriamoci che a Mertens non venga mai neanche un raffreddore perchè altrimenti veramente tutto quello di magnifico che sta facendo il Napoli quest'anno potrebbe andare in fumo... Non riesco a spiegarmi perchè Inglese acquistato a titolo definitivo a luglio è rimasto al Chievo. E neanche perchè Pavoletti acquistato per 18 ml. a gennaio è stato svenduto per 10 ml. a luglio. I giocatori che hanno subito infortuni gravi come quello di Milik sono sempre un punto interrogativo. Ci sono molti esempi in proposito e la SSC Napoli avrebbe dovuto cautelarsi. Il caso di Rossi è noto, due rotture dei legamenti e carriera andata in declino.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT