ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Napoli strapazza il Benevento:
6-0 nel derby, tripletta di Mertens

Il Napoli strapazza il Benevento:
6-0 nel derby, tripletta di Mertens

Poco più di una semplice passeggiata per il Napoli. Travolto il Benevento (6-0) al San Paolo in un derby a senso unico: gli azzurri agganciano in vetta Juventus e Inter. Quattro reti della squadra di Sarri già nel primo tempo.

Azzurri subito in vantaggio: sblocca Allan dopo appena due minuti che dà il via all'azione e la chiude con un tap in vincente. Al 14' il raddoppio è di Insigne: palla pulita di Ghoulam, Lorenzo si gira in un baleno e la mette all'incrocio. Il terzo gol è di Mertens su assist preciso di Insigne. Poi c'è gloria per Callejon che di sinistro capitalizza al meglio un altro cross basso invitante di Ghoulam. Altre palle gol del Napoli nel primo tempo: due volte ci prova Hamsik (la prima di testa e la seconda di destro) che trova però prontissimo Belec nella risposta. 
 

 

Baroni perde per infortunio Antei, entra Letizia e Venuti si sposta a fare il centrale. Il Benevento arriva una sola volta al tiro nei primi 45 minuti con Coda, alto.

Il quinto gol lo firma Mertens su rigore che si era procurato Giaccherini per fallo di Chibsah. Sarri lancia Ounas, all'esordio in campionato: il franco-algerino che si procura il rigore: i tifosi vorrebbero Hamsik dal dischetto, ma va Dries che batte ancora Belec e chiude con una fantastica tripletta.
 

IL TABELLINO

NAPOLI (4-3-3) 

Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (28' st Rog), Jorginho, Hamsik, Callejon (21' st Ounas), Mertens, Insigne (12' st Giaccherini). In panchina: Rafael, Sepe, Mario Rui, Maggio, Maksimovic, Zielinski, Chiriches, Diawara, Milik. All. Sarri.

BENEVENTO (4-4-2) 
Belec; Venuti, Antei (33' pt Letizia), Lucioni, Di Chiara; Lombardi (30' st Parigini), Chibsah, Viola, Lazaar; Coda, Armenteros (9' st Cataldi). In panchina: Brignoli, Del Pinto, Gyamfi, Memusahj, Kanoute, Puscas, Gravillon, Brignola. All. Baroni.

ARBITRO: Irrati di Pistoia. 
RETI: 2' pt Allan, 14' pt Insigne, 26' pt Martens, 32' pt Callejon; 20' st e 43' st Mertens (rigore). 
NOTE: ammonito Letizia. Recuperi: 2' pt, 0' st. Spettatori: 50mila circa. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli
Video

Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli

  • Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto Ventre da Castel Volturno

    Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto...

  • Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

    Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

  • Nicchi: «Tavecchio si è dimesso»

    Nicchi: «Tavecchio si è...

  • Una canzone per Jorginho

    Una canzone per Jorginho

  • Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

    Napoli, niente riposo: Mertens prende in...

  • "Napoli, con questa squadra non temiamo nessuno"

    "Napoli, con questa squadra non temiamo...

  • Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
alfio2
2017-09-17 19:15:29
Una pratica archiviata già nel primo tempo contro i simpatici sanniti il cui colore della maglia ricorda vagamente la squadra ucraina.E a proposito di squadra ucraina, oggi Sarri ha presentato una squadra molto più equilibrata sopratutto nel reparto di centrocampo come abbiamo anche visto gli ultimi 20 minuti di mercoledì scorso.Il risultato oltre che scontato è di facile lettura.Questa squadra non può rinunciare a cuor leggero agli uomini più in forma al momento vale a dire Allan e Mertens vero mattatore oggi e non sol per la tripletta.Mi sono anche piaciuti Ounas, Rog e Giaccherini.Ounas porta un po troppo la palla e però nei contropiedi e micidiale , Rog è un mastino e lo vedo bene in coppia con Allan ma sopratutto Giaccherini ha esperienza da vendere....

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT