ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, che regalo a Juve e Roma
Ecco quanto vale l'Europa League

Napoli, che regalo a Juve e Roma
Ecco quanto vale l'Europa League

L’eliminazione dalla Champions fa ancora male, a diverse ore dalla sconfitta di Rotterdam. I tifosi azzurri hanno sperato nel passaggio del turno, ma la contemporanea vittoria dello Shakhtar avrebbe reso nulla qualsiasi prestazione del Napoli contro il Feyenoord. La squadra di Maurizio Sarri ripartirà il prossimo febbraio (gare di andata e ritorno tra il 15 e il 22) dall’Europa League, seconda competizione europea dal blasone importante, ma che dal punto di vista economico non garantirà gli stessi sorrisi della Champions.

Il mancato approdo agli ottavi di finale, infatti, vale per il Napoli la perdita di una cifra tra i 10 e i 15 milioni di euro da assegnare ai club qualificati alla fase successiva. Sono invece circa 16 i milioni di euro che le casse del club azzurro ha accolto in questa prima fase della Coppa, considerando i quasi 13 milioni assegnati alle squadre partecipanti ai gironi e i bonus per i risultati raggiunti (1,5 milioni per vittoria).
Gli azzurri, però, troveranno cifre ben più basse al secondo livello europeo: in Europa League, infatti, i premi economici da assegnare ai club non sono di certo comparabili a quelli della Champions e per il Napoli sarà difficile incassare cifre importanti, pur se dovesse arrivare fino in fondo alla competizione.

Le squadre partecipanti ai sedicesimi possono, infatti, prevedere di ricevere 500.000 euro ciascuna (ben lontano dai 6 milioni previsti al piano superiore), le partecipanti agli ottavi 750.000 euro ciascuna, le partecipanti ai quarti 1 milione di euro ciascuna e le semifinaliste 1,6 milioni di euro ciascuna. La vincitrice dell’Europa League, poi, può prevedere di ricevere 6,5 milioni di euro, mentre l'altra finalista incasserà circa 3,5 milioni. Questi i dati pubblicati dall’UEFA la scorsa estate, somme che danno il senso della distanza che ancora corre tra Champions ed Europa League.

Senza contare, poi, che sarà ridimensionata anche la quota relativa ai diritti televisivi, di certo non allettanti come quelli della Champions; i tifosi azzurri dovranno cambiare canale (passaggio da Premium Sport a Sky Sport, che detiene per intero i diritti EL).
I soldi in arrivo dalle televisioni non guadagnati dal Napoli in Champions faranno felici, però, Roma e Juventus: le due italiane approdate agli ottavi, infatti, dovranno ora dividersi la quota televisiva dal prossimo turno, rifornendo quindi le proprie casse con introiti importanti. Ennesima beffa di un'Europa sfortunata.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli
Video

Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

  • Lazio, Lotito: “Investiamo sulla storia. Siamo un esempio”

    Lazio, Lotito: “Investiamo sulla...

  • Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

    Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

  • Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

    Zarate torna a giocare in Argentina, accolto...

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
Modoc
2017-12-07 20:40:07
tutti questi soldi persi sono la risultanza di quella sciagurata prima partita, dove, il,nostro genialoide stravolse tutti e tutto e dove x non farci mancare niente il nostro portiere fece una grande uscita...a farfalle. Peccato. Potevamo arrivare tranquillamente secondi. Peccato che contro squadre vedi, Benevento, Cagliari, Spal, Chievo, debbono sempre giocare i titolatissimi, perché diciamolo chiaramente, le nostre riserve, non sono all'altezza.
Giuseppe Longobardi
2017-12-07 11:25:49
Non mi interessano gli articoli dei giornali nordaioli, non li leggo e credo che la loro diffusione sia a livello cittadino e questo dà l'idea del loro valoe oggettivo e giornalistico.Mi interessa invece quello che ho visto ieri sera in televisione cioè un Napoli che se continua a minimizzare su l'attuale condizione (inguardabile con il suo sessanta per cento di possesso palla e con questo andazzo non ci farà esere neanche fra le quattro che andranno in Champion l'anno prossimo). E mi preoccupa annhe l'atteggiamento presuntuoso di Sarri che ,è la mia impressione, ha preso troppo sul serio i vari premi che gli ha attribuito la critica sportiva e forse si è montata un pò la testa. Sappoamo benissimo che il Napoli non ha in bacheca grandi e numerosi trofei e non vorrei che con questa prosopopea dell'allenatore continuasse a non metterne altri.Comunque eviti di parlare della nostra bacheca e delle seconde linee che sono giovani che credo farebbero meglio degli attuali titolari. Il fatto che il titolare valga 10 e se rende per 8 è sempre meglio del collega in panchina è 7 anche al 100% è pura teoria Sento alcuni giornalisti napoletani che continuano ad essre sicuri della corsa del Napoli allo scudetto. Mi sembra che sia un ottimismo esgerato a meno che con la Fiorentina(già in città pensano di espugnare facilmene il San Paolo) gli azzurri non facciano una gara super e vincano. Con l'attuale situazione di alcuni ho sinceramente molti dubbi. La Fiorentina è una squdra giovane che non ha ormai nessun obbiettivo per cui gioca spensieratamente ed è questa la sua forza. Saluti Vitaliano

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT