ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sarri e la sfida allo Shakhtar Donetsk
«Sono forti, ma daremo l'anima»

Dentro o fuori, assalto allo Shakhtar
Sarri: voglio un Napoli feroce

Inviato a Castel Volturno

La Champions, la crisi del calcio italiano, la forza dello Shakhtar, il momento di Hamsik: Sarri parla di tutto alla vigilia della sfida decisiva per il passagio agli ottavi di finale.
«La Figc? Spero che siano fatte scelte di campo. E' il momento più che mai di farle bene. Innanzitutto sottolinerei la problematica delle strutture, da questo punti di vista l'Italia è nettamente indietro rispetto agli altri Paesi europei. E i terreni di gioco vengo tenuti meglio».



La sua analisi sulla Champions. «C'è una porta semiaperta dobbiamo cercare di aprirla, una piccola luce c'è: dobbiamo vincere questo è chiaro, anche se non sarà facile considerando la forza dello Shakhtar. Fu un errore generale sottovalutarlo al momento del sorteggio perchè quella ucraina è una formazione che gioca un gran calcio». Il momento di Hamsik. «Lui è un fuoriclasse, anche se sta all'ottanta per cento. Quindi, gioca e lo farà fin anche contro lo Shakhtar. Va sostenuto proprio in questi momenti».
 

 

Le scelte. «Chiriches o Makismovic? Vedremo. Mario Rui dipende da come sta». Condizione generale che considera buona. «Contro il Milan abbiamo fornito la migliore prestazione dal punto di vista atletico: questo è sottolineato da dati».
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Torino-Napoli, la carica dei tifosi: «Riprendiamoci il primo posto»
Video

Torino-Napoli, la carica dei tifosi: «Riprendiamoci il primo posto»

  • Lo show neomelodico di lady Giaccherini

    Lo show neomelodico di lady Giaccherini

  • Stadio Napoli, de Magistris replica a De Laurentiis

    Stadio Napoli, de Magistris replica a De...

  • Milan, Gattuso difende Donnarumma dopo la contestazione ultrà

    Milan, Gattuso difende Donnarumma dopo la...

  • Napoli, show alla cena di Natale

    Napoli, show alla cena di Natale

  • La cena di Natale del Napoli sulle note di Last Christmas

    La cena di Natale del Napoli sulle note di...

  • L'arrivo di Hamsik alla cena di Natale del Napoli

    L'arrivo di Hamsik alla cena di Natale...

  • Universiadi a Napoli, il punto dell'assessore Borriello

    Universiadi a Napoli, il punto...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
brosmario
2017-11-21 16:28:07
Sarà parità,,e attenzione a non prenderle.!! Non siamo ancora pronti per i livelli organizzativi ed economici della CL. Pensiamo al campionato,altro non possiamo,,e speriamo che tutto fili bene,,ma ho i miei dubbi. Roma e Inter sono forti,,la Juve è incostante, ma fortissima. Attenzione agli scontri diretti,,potrebbero essere fatali per il Napoli.
alfio2
2017-11-20 21:55:47
Il Napoletano inteso come popolo, ma anche come tifoso, è eccessivamente autocritico verso i propri simili. E più sono vicini più aumenta la critica. Questo è nel DNA del popolo e non si può fare niente. Questa peculiarità crea purtroppo una zona d'ombra per i tifosi delle altre squadre che fingendosi napoletani si spacciano per tifosi e con la scusa dell'autocritica detta prima sparano ad alzo zero verso chiunque rappresenta una valida alternativa al potere calcistico precostituito. Una volta è il giocatore, l'altra il dirigente un'altra volta ancora l'allenatore. Sarri, giustamente e giustamente direi, si arrabbia quando gli fanno la domanda (ennesima) su Hamsik, detta così senza tenere presente il contesto, il prossimo impegno e in genere il rendimento della squadra in quest'anno. Lui purtroppo non vive a Napoli ma in un ambiente come quello fiorentino dove si fanno tante pressioni sul singolo e non proprio benevoli a prescindere. Il mister va solo incoraggiato e ringraziato sempre, in ogni momento, per la sua storia, il suo coraggio, quello che ci ha dato finora e quello che ancora ci potrà dare...
alfio2
2017-11-20 21:38:10
Io credo che l'eventuale uscita dalla Champion non deve essere traumatico. A patto di uscire subito dall'Europa league. Parliamoci chiaro. La Champion è una competizione dove per vincere ogni giocatore della tua squadra compreso le riserve deve valere 80-90 milioni di euro..Questo per passare agli ottavi.Per vincere devi entrare nel giro di quelle che solitamente lo vincono : Bayern Real Barcellona, e quest'anno PSG e City.E di queste il più scarso vale 100 milioni di euro.E dunque chiude ogni discussione. Viceversa, l'Europa league è decisamente massacrante per il campionato. Pertanto uscire subito da una eventuale Europa League è importante per il Campionato. Che mai come quest'anno sarà difficilissimo. Le squadre come l'Inter che va fortissima, la Roma che ha trovato la quadra e la Juventus che accusa qualche passaggio a vuoto ma c'è, stanno viaggiando a ritmi mostruosi per il periodo e vedremo, appunto verso Aprile la reale dimensione del campionato.
partenopeo7
2017-11-20 19:12:01
il napoli è superiore agli ucraini- può vincere senz'altro..ma attenzione alle solite "papere"in difesa ----altro discorso è per il campionato dove pesa(in negativo) la panchina corta e "scarsa".....purtroppo !!
GiulianoFornari
2017-11-20 18:25:53
Da apprezzare l' onesta' di ammettere gli errori di formazione dell' andata, errori gravi che forse costeranno la qualificazione

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT