ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Nizza, Favre ci crede: «Possiamo
farcela. Balotelli? Spero ci sarà»

Nizza, Favre ci crede: «Possiamo
farcela. Balotelli? Spero ci sarà»

Si giocherà il tutto per tutto stasera, convinto che il suo Nizza possa ancora giocarsi le carte giuste per impensierire il Napoli. Lucien Favre sa che quella di stasera non è gara da passi falsi, ma un match da giocare al massimo dal primo all'ultimo minuto. «La qualificazione è ancora possibile, certo che ci credo. Dovremo fare qualcosa di meglio, però, il Napoli è un'ottima squadra», le parole dell'allenatore francese in conferenza stampa.



L'interrogativo più grande sulla formazione, però, sarà proprio per lui. Balotelli e Sneijder gli oggetti del mistero. «Non so ancora se giocheranno, spero che entrambi saranno pronti domani sera. Non li abbiamo visti tanto insieme in allenamento, ma si conoscono perchè hanno giocato insieme in passato e sapranno essere importanti per noi». Poi l'approccio alla gara, un match da dentro o fuori che per il Nizza sarà anche prova di maturità. «Bisogna giocare più stretti, lavorare sul possesso palla in modo corale. Proveremo a fermare innanzitutto Albiol e Koulibaly, a centrocampo sono rapidi e giocano con passaggi in profondità. Sarà più importante che fermare Mertens e Insigne. Il Napoli gioca da anni insieme, dovremo essere forti tatticamente. Facendo bene in avanti ma anche in difesa», risponde convinto Favre.

Due fattori potranno ancora incidere sulla stagione dei rossoneri e sul match di domani, il mercato che è ormai entrato nel rettilineo finale e il caloroso pubblico nizzardo, pronto a riempire le gradinate dell'Allianz Riviera domani sera. «Ci sono voci di mercato, ma noi dobbiamo pensare solo alla gara con il Napoli. Fino al 31 potrà accadere di tutto, ma domani Seri sarà con noi in campo. I nostri tifosi ci daranno una mano, ma toccherà a noi disputare una grande gara per riaprire la qualificazione», conclude Favre.

«È una gara speciale, bisognerà dare il massimo, provare a fare gol e non subirne», anche il difensore brasiliano Dante traccia la strada per il Nizza. Intervenuto in conferenza con Favre, il difensore non ha avuto dubbi: «Abbiamo una certa responsabilità, conosciamo la Champions e se c'è tensione bisogna mostrare la giusta direzione agli altri elementi della rosa. Balotelli ha tanta voglia di essere in campo, speriamo possa darci una mano. Il problema per noi difensori non è solo Mertens, il Napoli è una forza collettiva. Hanno grande intelligenza, soprattutto nei passaggi che finalizzano l'azione. Tutti i tifosi qui in città attendono questa gara, lo stadio sarà caldissimo. Daremo tutto per la qualificazione».


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT