ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Nuoto sincro, oro storico all'Italia con tema su sbarchi a Lampedusa

Nuoto sincro, oro storico all'Italia 
con tema su sbarchi a Lampedusa

La prima medaglia d'oro dell'Italia ai mondiali di Budapest è del nuoto sincronizzato. Manila Flamini e Giorgio Minisini, entrambi romani e poliziotti, vincono la routine tecnica del duo misto con 90.2979 punti, davanti alla coppia della Russia, argento con 90.2639, e agli Usa, bronzo con 87.6682. L'esercizio di Manila e Giorgio propone un tema di grande attualità come "A scream from Lampedusa" - curato da Michele Braga con la coreografia di Anastasija Ermakova - che fotografa il dramma, l'amore e la speranza di tante famiglie che ogni giorno fuggono dall'odio della guerra, dalla piaga della fame e dalla persecuzione politica e religiosa.

Si tratta della prima storica medaglia d'oro del sincro italiano ai mondiali. È stato proprio il grande impatto emotivo e l'interpretazione dei protagonisti a fare la differenza in una gara che ha visto in acqua due coppie tecnicamente pari, come gli azzurri e i russi Mikhaela Kalancha e Alexandr Maltsev.  I due azzurri non sbagliano, fanno molto meglio del preliminare (88.2492) e fissano il loro punteggio record. Il viaggio azzurro in acqua comincia dalla fine. I due sbarcano ma Giorgio si accorge che Manila non ce l'ha fatta, la solleva in braccio e urla di dolore. Poi si tuffano e inizia lo show, il remake che ripercorre gli ultimi giorni della loro storia d'amore e di speranza. I giudici apprezzano. Il pubblico è in delirio. Sono campioni del mondo.

Con lo stesso esercizio Flamini e Minisini avevano vinto la Coppa Europa. Con il tecnico misto precedente, invece, avevano conquistato l'argento agli europei di Londra 2016 e il bronzo ai mondiali di Kazan 2015. Ma non finisce qui: c'è ancora la routine libera del duo misto che può regalare nuove emozioni con Giorgio Minisini in coppia con Mariangela Perrupato: venerdì c'è il preliminare, sabato la finale che chiuderà il programma del sincro a Budapest.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli
Video

Mertens in infradito: questo è l'inverno a Napoli

  • Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto Ventre da Castel Volturno

    Napoli-Shakhtar, il prepartita di Roberto...

  • Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

    Caniggia: i miei ricordi di Italia 90

  • Nicchi: «Tavecchio si è dimesso»

    Nicchi: «Tavecchio si è...

  • Una canzone per Jorginho

    Una canzone per Jorginho

  • Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

    Napoli, niente riposo: Mertens prende in...

  • "Napoli, con questa squadra non temiamo nessuno"

    "Napoli, con questa squadra non temiamo...

  • Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT