ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma-Napoli, Olimpico blindato:
in campo steward e tremila poliziotti

Roma-Napoli, Olimpico blindato:
in campo steward e tremila poliziotti

Dopo le violenze del 2014 durante il pre partita a Roma di Napoli-Fiorentina che portarono al ferimento e alla morte di Ciro Esposito, sabato prossimo Roma- Napoli ritorna in turno serale allo Stadio Olimpico. Sicurezza massima e 3000 agenti mobilitati per tutta la giornata anche per la concomitante manifestazione a Roma della destra, con la presenza di Alemanno-Storace-Gasparri, contro «l'invasione degli immigrati».

L'apparato di sicurezza però sarà tutto concentrato per il match per il quale sono attesi 40mila spettatori. Al momento sono stati venduti 33mila biglietti, di cui cento per il settore ospiti. I ticket possono essere acquistati dai tifosi azzurri non residenti in Campania. Il questore Giudo Marino ha raccomandato a tutti i dirigenti e funzionari la «massima attenzione nelle operazioni di sicurezza, convinto che la partita di sabato giocata in serale possa rappresentare un tassello importante per restituire questa splendida occasione sportiva ad un contesto di partecipazione e sana competizione».

Per i supporter del Napoli sono previsti gli itinerari di accesso nell'area nord dello stadio Olimpico, ovvero via Salaria e via Flaminia, con zone di parcheggio lato via Macchia della Farnesina mentre i bus raggiungeranno direttamente l'area davanti al settore ospiti, aperto alla vendita ai tifosi del Napoli non residenti in Campania. La Questura ha inoltre invitato i tifosi partenopei «alla prudenza nell'ostentare comportamenti di appartenenza alla tifoseria durante il transito nelle aree dove inevitabilmente ci saranno commistioni». Il pericolo è che alcuni gesti in ricordo di Ciro Esposito, per la cui morte è stato condannato a 16 anni in secondo grado Daniele De Santis, possano innescare scintille e sfociare in episodi di violenza.

Tra le misure, anche l'aumento degli steward incaricati di controllare documenti d'identità e biglietti per la partita. Nei prossimi giorni ci saranno altre riunioni per mettere a punto il piano per l'ordine pubblico, che prevede anche la chiusura di alcune strade e del lungotevere a ponte Duca d'Aosta e anche controlli specifici nella zona di Ponte Milvio e piazza Mancini. È stato infatti anche valutato il rischio di aggressioni ai danni di tifosi ospiti in arrivo su auto private, che possono ritrovarsi da soli. Come anche di attriti in settori dell'Olimpico dove i supporter napoletani in trasferta potrebbero ritrovarsi seduti (escluse le curve e i distinti Curva Sud) fianco a fianco con i romanisti. Per disinnescare qualsiasi tensione saranno sensibilizzati gli steward all'interno dell'impianto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli
Video

Napoli, niente riposo: Mertens prende in giro Tonelli

  • "Napoli, con questa squadra non temiamo nessuno"

    "Napoli, con questa squadra non temiamo...

  • Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Milan, il commento di Roberto Ventre

  • Napoli-Milan, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Milan, l'attesa dei tifosi

  • Lo scherzo di Jorginho: Albiol fuori dalla porta

    Lo scherzo di Jorginho: Albiol fuori dalla...

  • Fabio Cannavaro versione Gomorra

    Fabio Cannavaro versione Gomorra

  • I pazzi automobilisti napoletani: lady Giaccherini ironizza sui social

    I pazzi automobilisti napoletani: lady...

  • Con l'Italia eliminata per chi tiferanno i napoletani al Mondiale

    Con l'Italia eliminata per chi tiferanno...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT