Il Napoli è sempre più capolista. Gli azzurri vincono contro la Samp 4-2



Genova. Il Napoli piazza la quinta vittoria consecutiva e consolida il primato allungando sull'Inter, ora distante sei punti insieme alla Fiorentina, in attesa del posticipo della Juve contro la Roma. Vittoria larghissima: 4-2 sulla Samp. Gli azzurri di Sarri si confermano una straordinaria macchina da gol, anche se stavolta si concedono qualche divagazione di troppo in fase difensiva regalando di fatto i due gol alla squadra di Montella.

Gli azzurri comandano sempre la sfida e dal 14' del secondo tempo giocano con l'uomo in più per l'espulsione di Cassani sul risultato di 2-1 e riescono subito ad allungare con l'eurogol di Hamsik che si fa così perdonare l'errore commesso in occasione della prima rete doriana di Correa. Il Napoli parte subito forte, pressing asfissiante di Allan e degli altri centrocampisti, Barreto va in confusione e regala con un retropassaggio il gol del vantaggio a Higuain.

Il centrocampista della Samp poi affossa Albiol in area di rigore e dal dischetto Insigne realizza il raddoppio. Napoli padrone del campo, Samp troppo morbida, poco filtro e scarsa copertura alla difesa: all'ultimo minuto del primo tempo l'ingenuità che manda in gol Correa e rimette in partita la Samp. In avvio di ripresa la partita diventa più equiibrata, il Napoli ha altre chances soprattutto con Higuain ma anche la squadra di Montella si fa sentire in attacco. Episodio chiave l'espulsione di Cassani per doppio giallo, il difensore della Samp affossa Insigne a centrocampo.

Un attimo dopo arriva il 3-1 di Hamsik, una rete bellisssima, gli azzurri poi si addormentano di nuovo consentendo il 2-3 di Eder di testa da calcio d'angolo. Il Pipita si divora un'altra palla gol ma Mertens chiude la sfida con una rete spettacolare. Cancellata l'eliminazione in coppa Italia contro l'Inter il Napoli procede spedito nella corsa scudetto.

 
Get Adobe Flash player


CLICCA QUI PER RILEGGERE LA DIRETTA

 



Il primo tempo. Napoli convincente ed efficace sin dall'inizio. Higuain prima sbaglia una grande occasione, poi porta in vantaggio gli azzurri. Su rigore arriva il raddoppio di Insigne. Sembra tutto facile per la capolista, la Samp in difficoltà. I doriani, invece, riaprono il match con una rete di Correa su iniziativa di Fernando. Parte subito fortissimo il Napoli che va vicino al gol dopo 3 minuti con disattenzione della difesa della Samp, il Pipita controlla in area e, solo davanti a Viviano, spara alto. Higuain sblocca dopo soli otto minuti: Barreto sbaglia e serve Higuain, il Pipita si invola verso l'area e trafigge Viviano in uscita.

Al 17' il raddoppio, su rigore, che porta la firma di Insigne che dal dischetto indovina l'angolo alla destra di Viviano, che intuisce, ma non ci arriva. Al 31' ancora Napoli con Allan che si invola sulla destra, assist arretrato a Callejon, conclusione centrale, Viviano para in due tempi. Un minuto dopo lampo della Samp dopo un errore di Koulibaly. Ne approfitta Cassano, poi l'occasione capita a Correa, tiro sporcato, Reina per poco non è preso in controtempo. A pochi secondi dalla fine del primo tempo i padroni di casa riaprono il match con la rete di Correa. Fernando vince un paio di contrasti, cross basso, finta di Eder e Correa, solo davanti a Reina, non sbaglia.

Il secondo tempo. Nella ripresa dopo 4 minuti Viviano esce alla kamikaze al limite dell'area e impedisce ad Higuain di entrare in area. Il portiere doriano resta a terra dopo il contrasto con il Pipita. Al minuto 13 i padroni di casa restano in 10 per una espulsione. Nell'azione successiva il Napoli sigla il tre a uno con Hamsik che va via tra Moisander ed Alvarez, poi con la punta del piede destro infila Viviano. Al 27 della ripresa la Samp (in dieci uomoni) accorcia nuovamente, questa volta con Eder: risultato sul 2-3. Sembra tutto inutile perché al 34esimo Mertens mette il sigillo sul 4-2 per il Napoli. Mertens ubriaca in dribbling Carbonero, poi con un perfetto diagonale non lascia scampo a Viviano!

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Il Mattino.it.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

4 commenti presenti
io non credo e non sono d'accordo che il napoli abbia giocato una partita scadente,ci siamo gia dimenticati della figuraccie fatte con il chievo,empoli atalanta ecc.ecc..e dicevamo la juve gioca male ma queste partite le vince???d'accordo su rejna e sul rilassamento sul 2-0 e 3-1 non deve succedere,ma l'abbiamo vinta,e molto chiaramente credo,se penso alle chiare occasioni mancate.......sono di un altro parere,a me sta bene,giocarle cosi e vincerle,e poi quando mai siamo andati davvero in difficolta??no io ho visto un hamsik a tutto campo--e un altro giocatore--un grande allan poi tutto il resto dei nostri,forza napoli..un saluto dalla germania a tutti voi
Commento inviato il 2016-01-25 23:38:34 da sproklv61
Il Napoli deve migliorare nei principi basilari del calcio: tiri in porta, calci di punizione e di rigore, calci d'angolo e imparare a neutralizzare quelli contro. Vedi Juve con Dybala, Bonucci e Pogba; l'Inter con Icardi, Jovetic e Ljalic; la Fiorentina con Ilicic e M. Alonso; la Roma con Pjanic,Totti e Salah; la Lazio con Candreva, F. Anderson e Biglia etc. etc. e il Napoli? Con questi numeri a favore avremmo, sicuramente, qualche punto in più e, allora: "JUVE ADIOS".
Commento inviato il 2016-01-25 23:16:07 da boboperfetto
La fede ci fa sempre sperare! Siamo li, ancora in alto, anche questa settimana! Purtroppo la Juve c'è, o, meglio Dibala c'è! Va bene, sarà un girone di ritorno bellissimo! Il confratello,partenopeo7 ha ragione su due cose: difesa da riprendere a calci e il buon Reina che ha calato un'altro asso! Poi, lo,scudetto, certo, alzi la mano chi pensava che eravamo lì, alla seconda di ritorno. Anch'io, che ero ottimista, ma non pensavo mai di vedermi lì in alto! Ora se vogliamo crederci dobbiamo crescere e tanto! La Juve, ha dalla sua, tutto, non nascondiamo la testa sotto la sabbia, la Juve è abituata ai piani alti, viene da quattro scudetti consecutivi, ha uomini, ha dirigenza e stadio! Noi abbiamo passione, amore ,voglia e questo deve superare tutto! Io lo,spero! Ma se non dovesse succedere amerò ancora di più questo Napoli x i momenti belli! Forza Napoli!
Commento inviato il 2016-01-25 13:35:45 da Modoc
finchè si vince tutto bene- ma il napoli ha giocato una partita scadente(la samp ha "profuso"regali e quando si è mossa in occasione dei 2 gol sono subito riaffiorati tutti i problemi difensivi del passato..fra cui ghoulam e reina da bocciare)il buon sarri dovrà lavorare ancora tanto .questo è un anno di transizione non di scudetto(per quello è pienamente attrezzata la juve..che sta arrivando)e speriamo che higuain ci sia sempre e che -quando necessita- possa innalzare la sua percentuale di 1 gol ogni 4 tiri in porta // in conclusione,contro la logica che avanzi la fede..forza napoli sempre !
Commento inviato il 2016-01-25 11:54:33 da partenopeo7