ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sarri allontana i fantasmi da rigore
«Mertens? I gol arriveranno»

Sarri allontana i fantasmi da rigore
«Mertens? I gol arriveranno»

Tre anni sulla panchina azzurra e per la seconda volta il titolo d'inverno è conquistato. Il Napoli di Maurizio Sarri va, a maggio manca ancora moltissimo, ma la squadra del toscano sembra avere ora la convinzione giusta per restare in piedi anche in serate più difficili come quella di Crotone. «Il titolo d'inverno è un qualcosa che non ha valore ora. Abbiamo fatto 96 punti in un campionato ma l'abbiamo mischiati male» conferma Sarri. «Siamo contenti. Per proseguire a questi livelli ci servirà anche la Champions il prossimo anno, 48 punti nel girone d'andata sono importanti anche in quest'ottica».

Del Napoli trionfante a Crotone, però, ancora da evidenziare un Dries Mertens a secco. «Non deve pensare al gol ora. Nelle ultime gare ci ha dato una mano importante in termini di assist, deve continuare a giocare e a pensare alla squadra. Le reti poi verranno da sole. Stasera ha avuto anche poco spazio, ma quando si è mosso è stato pericoloso ed ha partecipato alla manovra della squadra» continua Sarri ai microfoni di Premium Sport. «Non credo sia stanco, ma questa sosta può fare bene un po' a tutti. Il suo tocco di mano? Parlare di volontarietà in episodi di questo tipo mi sembra un po' azzardato».

Oltre ad Hamsik, man of the match, è stato Allan a prendersi ancora una volta la scena allo Scida. «Per me merita la convocazione nel Brasile, ma spero egoisticamente che non lo chiamino», scherza Sarri. «Se cominciano a chiamarlo in Sudamerica tutte le volte diventa un problema per noi. Il cambio di Insigne? Viene da un periodo difficile dal punto di vista fisico, lo stiamo reinserendo in maniera graduale senza fargli giocare per intero tutta una partita. Riteniamo che in questo momento sia meglio gestirlo in questo modo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto
Video

Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

  • Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Verona 2-0, il commento di Roberto...

  • Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

    Napoli-Verona, l'attesa dei tifosi

  • Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

    Napoli, i tifosi: ora puntiamo sul campionato

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
partenopeo7
2017-12-30 17:55:54
queste punti in cui gioca il napolicchio (solo hamsik ed allan su livelli normali....)valgono doppio- speriamo bene nelle prossime partite(verona-atalanta-bologna) che i ns eroi tornino presto in forma !!
Rioaustralia
2017-12-30 17:35:39
Il rigore di Mertens è netto. Il resto è soltanto chiacchiericcio da Bar Sport.
patricelli
2017-12-30 08:23:15
Finalmente un po' di giustizia anche per il Napoli: un rigore evidente non visto dall'arbitro e dalla var e Mertens, senza segnare, contribuisce ai tre punti a Crotone.
gigioppi
2017-12-30 11:28:58
Direi ancora INgiustizia per il Napoli ed i napoletani. Il VAR o la VAR non hanno visto il clamoroso fallo di da rigore su Kuolibaly e nè Mediaset nè Sky ne hanno mostrato le immagini a Zenga.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT