ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

La carica di Cannavaro: «Adesso lo scudetto Napoli ha fame di vittoria»

La carica di Cannavaro: «Adesso lo scudetto Napoli ha fame di vittoria»







È tornato nella sua bella Napoli, sulla collina di Posillipo. «Esperienza straordinaria, quella vissuta a Dubai, ma era arrivato il momento di chiuderla». Fabio Cannavaro, che nella scorsa stagione è stato il vice allenatore dell'Al Ahli, l'ultima squadra in cui ha giocato, è in attesa di un progetto e di una panchina. Poco convincenti alcune proposte italiane, interessanti altre, presentate da club americani, spagnoli e inglesi. «Intanto, viaggio e mi aggiorno. Tra pochi giorni vado in Inghilterra per seguire gli allenamenti di City e Arsenal». E, adesso che è tornato cittadino di Napoli («Ma lo sono sempre orgogliosamente stato, in qualsiasi angolo del mondo»), incontrerà anche Benitez, con cui ha parlato mercoledì sera, dopo il ko a Bilbao, dagli studi televisivi di Mediaset, che lo ha scelto come opinionista per la Champions League.



Vivendo a Napoli, ha direttamente colto la delusione e la preoccupazione dei tifosi dopo l'eliminazione degli azzurri.

«La città vive di calcio, è l'unica valvola di sfogo che c'è. Comprensibile l'amarezza di tifosi che vorrebbero sempre il massimo: Maradona, ai suoi tempi, li ha “rovinati” perché li ha abituati molto bene... Certo, dopo ci sono stati anni difficili, perfino il fallimento e la serie C1, ma il Napoli è cresciuto in questi anni ed ecco perché la partecipazione alla Champions League e l'obiettivo scudetto sono legittime aspirazioni: la gente è abituata a divertirsi e a lottare, non si accontenta di partecipare, vuole i risultati».



....





Per lo scudetto il Napoli è più indietro rispetto a Juve e Roma?

«Io credo che assisteremo a un campionato divertente proprio perché non c'è la grande favorita. La Juve di Conte partiva sempre in prima fila per lo scudetto, ma adesso Conte non c'è e quindi la squadra non è più la più autorevole candidata al titolo. La Roma ha fatto alcune importanti operazioni, ma ha perso Benatia. Il Milan ha preso Torres, mi è piaciuto il mercato della Lazio e quanto al Napoli c'è da cogliere, a fronte della rabbia per l'eliminazione, l'aspetto della minore incidenza degli impegni infrasettimanali, perché l'Europa League ha un differente peso. Le grandi squadre sono tornate sulla terra e questo può rendere la serie A più interessante».



LEGGI TUTTA L'INTERVISTA

SUL MATTINO DIGITAL



Cena del Napoli, Anastasio canta con Hysaj e Verdi
Video

Cena del Napoli, Anastasio canta con Hysaj e Verdi

  • L'arrivo alla cena degli Ancelotti, dei giocatori e di De Laurentiis

    L'arrivo alla cena degli Ancelotti, dei...

  • Anastasio, il trionfatore di X Factor 2018 alla cena del Napoli

    Anastasio, il trionfatore di X Factor 2018...

  • Cagliari-Napoli 0-1, il commento di Roberto Ventre

    Cagliari-Napoli 0-1, il commento di Roberto...

  • Napoli, folla e ressa di turisti al centro storico

    Napoli, folla e ressa di turisti al centro...

  • Cagliari-Napoli, il pronostico dei tifosi

    Cagliari-Napoli, il pronostico dei tifosi

  • Cagliari-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

    Cagliari-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre

  • Il Napoli ritrova il sorriso: azzurri a cena con parrucche alla Malcuit

    Il Napoli ritrova il sorriso: azzurri a cena...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
Giovanni1068
2014-08-31 18:24:00
Caro Fabio , portaci un petroliere e liberaci dal benzinaio . GRAzIE
please
2014-08-31 17:02:00
lo scudetto Il presidente conosce solo quello del fair play finanziario, anche perche' son tutti soldi che finiscono nella sua tasca. La difesa e' scarsa, Zuniga sembrerebbe gia' venduto al Barcellona, questo spiegherebbe il suo alto ingaggio. De laurentiis fece la stessa cosa con Cavani, cosi' potra' dire che ha fatto di tutto per trattenerlo. Inoltre il prossimo anno Zuniga andrebbe via gratis. Invece adesso c'e' una clausola di 15 milioni. Zuniga in Spagna ando' per le visite mediche, e non per curarsi. Essendo terminato il mercato di gennaio, resto' nel Napoli ma a patto che se si fosse infortunato giocando in campionato, il Barcellona avrebbe annullato il contratto, cosi' si spiegherebbe che in nazionale sta bene e gioca, mentre nel Napoli non gioca. Perfino l'amichevole con il Barcellona potrebbe essere un indizio. Pero' il Napoli deve prima vendere gli abbonamenti, poi entro domani sapremo se le cose stanno cosi'. Inoltre e' impensabile che un presidente con il braccino corto abbia comprato Ghoulam come riserva di Zuniga. L'anno scorso avevamo Revelliere come riserva di Ghoulam adesso c'e' Britos che deve assolvere a questo ruolo che non e' suo. In difesa il Napoli sta proprio inguaiato.
fabio1965
2014-08-31 15:00:00
.." Fabio stai bene dove stai "..... .....quand o" riavulo te" accarezza...........(ma a cosa aspiri ?)..
spaccanapoli
2014-08-31 14:05:00
caro Cannavaro Anche tu ci prendi per i fondelli? Lo scudetto al Napoli con questa squadra? Spero che ti farai risentire con le stesse frasi a fine campionato !
stregato
2014-08-31 14:02:00
napoli x lo scudetto? cannavà ma stai m briac!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT