ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Amatori Napoli più forte del maltempo e degli avversari: 33-7 contro Avezzano

Amatori Napoli Rugby

Fango, pioggia battente e freddo non arrestano la marcia dell’Amatori Napoli Rugby in campionato. Su un campo tradizionalmente ostico per la levatura degli avversari e impaludatosi per le condizioni meteo decisamente avverse, Alessandro Quarto e compagni dimostrano compattezza, impostano sul piano fisico la battaglia e piegano l’Avezzano 33-7. Essenziali e pratici, i verdeblù resistono al temporale scatenatosi durante l’intero arco del match e si affidano ai pack di mischia, efficaci e risolutivi. «Ennesima prova di maturità dei nostri seniores. Certamente non bello il gioco da vedere, complice il terreno pesante, ma il risultato non è stato mai messo in discussione. Rimaniamo ancorati alla rincorsa play off a soli 2 punti dalla seconda Amatori Catania, dimostrazione questa che siamo una squadra con tutte le carte in regola per ambire alla serie A» dichiara il presidente dell’ANR, Diego D’Orazio, orgoglioso dei suoi ragazzi e delle nuove leve impiegate negli ultimi incontri.
 

 


Dal vivaio emergono talenti, dalla cantera fuoriescono i giocatori del domani. «I nuovi innesti provenienti dalla nostra giovanile si fanno trovare pronti, quando sono chiamati dal coach Fusco a scendere in campo» segnala soddisfatto il patron figlio d’arte. Sette le mete (di cui una non trasformata) ad opera del pilone Guerriero (2), del capitano Quarto (2), una di Vincenzo Gargano e una di Giuliano Testa (nelle foto di Luigi Petrucci). Concessa una meta tecnica ai padroni di casa prima del fischio finale. I napoletani proseguono la loro ininterrotta striscia positiva e raccolgono 4 punti con bonus. «Grande prestazione dei miei atleti in uno scenario impervio. Partita condotta con metodo e giudizio dall’inizio alla fine» rivendica il tecnico Lorenzo Fusco, che venerdì ha assistito al bellissimo trionfo dell’Italia Under 20 a Bari con suo figlio Alessandro protagonista allo Stadio della Vittoria, autore di una meta allo scadere, e sabato all’Olimpico per assistere allo spettacolo del Sei Nazioni contro la Scozia. Domenica delle Palme (25 marzo) all’Edison Villaggio: l’Amatori Napoli ospita il Rugby Roma Olimpic Club 1930. Avanti tutta tra rami frondosi e palla ovale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT