ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Italia ritrova Datome e Gallinari,
domani il test contro la Serbia

L'Italia ritrova Datome e Gallinari,
domani il test contro la Serbia

A otto giorni dall'inizio del Mondiale in Cina, la nazionale di basket si appresta ad affrontare le ultime tre gare amichevoli. A Shenyang e Anshan, gli azzurri completeranno la preparazione sfidando domani la Serbia, domenica la Francia e lunedì la Nuova Zelanda, match per i quali il ct, Meo Sacchetti, potrà utilizzare per la prima volta in questa stagione Gigi Datome e Danilo Gallinari. Domani, invece, sarà indisponibile Amedeo Della Valle, fermato da una lieve contrattura muscolare al collo, mentre resterà fuori per rotazione Giampaolo Ricci. Il capitano, che ha svolto lavoro differenziato dopo l'operazione al ginocchio subita al termine del campionato turco, è rientrato in gruppo da qualche giorno e dopo essere andato in panchina in uno dei match del torneo dell'Acropolis ad Atene, è pronto al suo esordio.

Contro la Serbia, a disposizione anche Gallinari, che il 3 agosto scorso si era dovuto fermare per un'appendicectomia effettuata all'ospedale di Verona. «Finalmente possiamo inserire in squadra i due giocatori che finora non erano entrati nelle rotazioni per infortunio. Datome e Gallinari saranno impegnati fin da subito in un test molto più che duro con una nazionale che non ha bisogno di presentazioni - ha sottolineato Sacchetti -. È quotatissima per un piazzamento di prestigio al Mondiale anche la Francia, ormai nell'élite del basket europeo e non solo. Sarà interessante confrontarci anche con il gioco della Nuova Zelanda, ultimissimo passo prima della scelta definitiva del roster».

Il primo match nel torneo AusTiger, per l'Italia, è la seconda sfida alla Serbia di coach Sasha Djordjevic, avversaria degli Azzurri il prossimo 4 settembre nella terza e ultima partita del gruppo D a Foshan nella prima fase Mondiale. Roster profondo e di immenso talento, i serbi sono candidati certi ad una medaglia. I vice campioni europei, olimpici e mondiali dovranno fare a meno di Milos Teodosic ma potranno contare su cinque giocatori Nba (Bogdanovic, Bjelica, Marjanovic, Jokic e Guduric) oltre che su giocatori di grande affidabilità ed esperienza internazionale (Micic su tutti). Pochi giorni fa, al Torneo Acropoli ad Atene, dopo un buon primo quarto l'Italia ha ceduto 96-64 allo strapotere serbo. In quell'occasione, oltre a Datome e Gallinari, Sacchetti non poté disporre di Daniel Hackett, che era indisposto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli Basket, sconfitta alla prima
Video

Napoli Basket, sconfitta alla prima

  • ISL cala il sipario alla Scandone

    ISL cala il sipario alla Scandone

  • Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda Castagnetti

    Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda...

  • ISL Federica Pellegrini alla Scandone

    ISL Federica Pellegrini alla Scandone

  • Scandone lo show dalla ISL

    Scandone lo show dalla ISL

  • Milan, in salita la pista Spalletti

    Milan, in salita la pista Spalletti

  • Funerali Squinzi, Cairo: «Grande persona, ha fatto il bene del calcio e del ciclismo»

    Funerali Squinzi, Cairo: «Grande...

  • Funerali Squinzi, Bettini: «Grande uomo, con lui cresciuti come uomini e poi come atleti»

    Funerali Squinzi, Bettini: «Grande...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT