ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il ritorno di Russo, missione Tokyo:
«Cambio peso per sognare ancora»

Il ritorno di Russo, missione Tokyo:
«Cambio peso per sognare ancora»

Perdere peso non è più un'ossessione per lui. «Ho messo su sei chili. Massa magra, non ho esagerato a tavola», sorride Clemente Russo, il Tatanka di Marcianise, agente della Polizia penitenziaria, showman e attore, soprattutto due volte campione del mondo e due volte argento olimpico. È a Valladolid per partecipare ai campionati di boxe dell'Unione Europea nella nuova categoria: +91 kg. «Perché questa è la mia porta d'accesso in un sogno: voglio qualificarmi per la quinta Olimpiade».

Cominciò nel 2004 ad Atene, oltre dieci chili fa.
«Ne pesavo 81, la prima bellissima esperienza. Poi Pechino, Londra e Rio de Janeiro. Tra la soddisfazione delle medaglie conquistate nel 2008 e nel 2012 e l'amarezza per l'eliminazione di due anni fa che non meritavo. Ma la mia forza non è solo combattere: è anche saper guardare avanti».

Perché la decisione di cambiare peso dopo quattro Olimpiadi, cinque Mondiali e tre Europei?
«Per regalarmi il record di cinque partecipazioni ai Giochi. L'ennesima sfida con me stesso. Ad Atene ero nella categoria dei mediomassimi, a Rio in quella dei massimi leggeri e ora faccio questo salto perché sul ring nessuno ha la mia esperienza ma ho perso millesimi in velocità e ne devo tenere conto, se voglio aspirare a un traguardo storico. Nelle qualificazioni che inizieranno tra due mesi troverò sul ring anche pugili più pesanti di 20 chili rispetto a me, però questo non mi preoccupa. Avevo cambiato categoria anche per partecipare ai Giochi di Londra ed era andata bene. Vediamo cosa accadrà».

Finalmente niente più restrizioni a tavola.
«Fino a un certo punto. C'è qualche privazione sotto l'aspetto nutrizionale, non delle quantità. Sarò un pugile atipico per la mia nuova categoria, che poi tanto nuova non è perché sette anni fa vinsi il Mondiale nei +91 kg. Lavorerò molto sulle gambe, è chiaro che non posso completamente modificare quella che è stata finora la mia indole».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»
Video

Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

  • Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti. In Champs ho tifato Napoli»

    Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti....

  • Calcio, Panchina d'Oro 2018 a Massimiliano Allegri

    Calcio, Panchina d'Oro 2018 a...

  • Mancini: «Italia guarita? Non è mai stata malata»

    Mancini: «Italia guarita? Non è...

  • Pino Taormina, il punto da Coverciano

    Pino Taormina, il punto da Coverciano

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT