ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Campionati italiani Master di sci,
il Nord fa il pienone in Super G

Campionati italiani Master di sci,
il Nord fa il pienone in Super G

Nella gara di apertura, il SuperG, dei Campionati Italiani Master di sci alpino, in svolgimento nel comprensorio sciistico dell’Alto Sangro, vincono gli atletti del nord Italia. Alpi Centrali e Veneti sugli scudi nei quattro gruppi di riferimento. Tra Le donne (Gruppo D) trionfa Patrizia Spampatti dello sci club Orezzo Valseria (AC), mentre tra i giovani del gruppo A vince Gianmauto Piantoni anche lui dell’Orezzo Valseria. Nel gruppo B a conquistare il miglior tempo è stato Paolo Giovanni Lorati (AC) dello sci club Pontedilegno e nel gruppo C vittoria per  Gianfranco Setti (TN) Team Alto Garda. Migliore degli atleti del sud Italia il napoletano Ginafredo Puca che chiude al secondo posto nella categoria MasterC10 e diventa vice campione italiano, il professore Andrea Ballabio che ha concluso nel gruppo C al 13° posto.
 
«Siamo soddisfati di questa prima giornata dei CIM – afferma Antonio Barulli, presidente dello sci club organizzatore 3Punto3 – le buone condizioni atmosferiche ci hanno consentito di svolgere il programma gare come previsto. Domani le condizioni del tempo saranno più ostiche, ma siamo pronti a risolvere ogni problema con la macchina organizzativa messa in campo».
 
Sole splendente e neve perfetta hanno favorito la prima giornata di gara dei Campionati Italiani Master di sci alpino sule nevi dell’Aremogna dove si è svolto il SuperG. Un tracciato molto apprezzato dagli atleti, lungo la pista Capriolo con un dislivello di 380 metri ed una lunghezza di 1.800 metri, tracciato dall’allenatore Di Natale. I 100 concorrenti in gara, su neve dura e un fondo ben preparato, hanno trovato al termine della prova un ricco buffet ad accoglierli al traguardo.
 
La premiazione si è poi svolta a CasaMaster, la location “cuore” della manifestazione alla base di Pizzalto. I concorrenti, giudici, sponsor ed appassionati hanno potuto degustare alcuni prodotti delle due tradizioni culinarie dell’Abruzzo, con una zuppa di porcini e la tipica pasta chitarra all’abruzzese, mentra la Campania ha “schierato” mozzarella e formaggi di bufala, il tutto grazie al gestione di Schettino Grandi Cucine e della strutra alberghiera di Pizzalto della famiglia Colecchi. In serata, al Comune di Roccaraso, si consegneranno poi i titoli italiani alle 23 sottocategorie, tra uomini e donne, dei Campionati Italiani Master.
 
Domani in programma lo slalom speciale, al cancelletto ben 110 partecipanti. La prova si svolgerà sulla pista di Pizzalto, la Canguro, con tracciato su quattro linee per favorire nei tempi la partenza di più concorrenti e cercare di ridurre, così, le difficoltà che il meteo annuncia con vento forte e nevicate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino
Video

Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino

  • Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»

    Nazionale, Barella: «Bello e facile...

  • Futsal, il super derby Napoli-Eboli

    Futsal, il super derby Napoli-Eboli

  • Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

    Italdonne, storico secondo posto nel Sei...

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT