ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Capitan Esposito, orgoglio Canottieri:
«Pronti a fermare il Posillipo»

Umberto Esposito 
(foto di Manuel Schembri)

Unico, irripetibile, imperdibile. Dal sapore esclusivo «El Clàsico» napoletano. Derby tra Posillipo e Canottieri sabato 10 novembre alla piscina gestita dall’Alba Oriens a Casoria. Fischio di inizio alle ore 17 con ingresso gratuito, per favorire la più ampia partecipazione di pubblico. Sarà bagarre vera tra due compagini che si conoscono in dettaglio e si allenano insieme. Rossoverdi a punteggio pieno e in testa al campionato di serie A1 dopo quattro giornate. Giallorossi a 6 punti con due sconfitte esterne (Brescia e Quinto) e due vittorie interne (contro Ortigia e Bogliasco Bene). Sarà sfida nella sfida anche tra numeri 12, tra Paride Saccoia e Umberto Esposito (nelle foto di Manuel Schembri). «Sarà sicuramente una gara bella e avvincente: ci stiamo preparando intensamente e siamo molto concentrati. Dobbiamo essere ancora più uniti, perchè queste partite si vincono sacrificandosi l’uno per l’altro. Conta soprattutto essere lucidi», spiega alla vigilia del sentito match il leader del Molosiglio.
 

 

Per il difensore classe 1995, nato a Ponticelli, come il centroboa Biagio Borrelli, prossimo alla laurea in ingegneria, si preannuncia una stracittadina particolare. «Sarà un onore per me giocare il primo derby da capitano e sarà ancora più speciale, se la gara dovesse concludersi con una vittoria», afferma fiducioso Umberto Esposito, prodotto del vivaio canottierino, erede di Fabrizio Buonocore. Posillipo avversario scomodo. «Ci conosciamo molto bene e con alcuni siamo anche amici: questo è il bello del nostro sport. In acqua ognuno difende i propri colori e c’è tanta competizione tra i due Sodalizi partenopei». Professionisti in vasca, pronti ad onorare la meglio la calottina. «Loro sicuramente attraversano un buon momento di forma e sarà molto impegnativo batterli. Credo, però, che abbiamo le carte in regola per fare bene, anche perché la storia ci insegna che i derby sono sempre un’incognita». Si giocherà in periferia, lontano dalla Scandone, out per i lavori di restyling in vista delle Universiadi 2019. «Spero che ci seguiranno in tanti al PalaCasoria, ci sarà certamente da divertirsi». Parola di capitan Esposito.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»
Video

Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

  • Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti. In Champs ho tifato Napoli»

    Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti....

  • Calcio, Panchina d'Oro 2018 a Massimiliano Allegri

    Calcio, Panchina d'Oro 2018 a...

  • Mancini: «Italia guarita? Non è mai stata malata»

    Mancini: «Italia guarita? Non è...

  • Pino Taormina, il punto da Coverciano

    Pino Taormina, il punto da Coverciano

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT