ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Canottieri in clima Universiadi:
successo sul gong contro Trieste

Canottieri Napoli

100 days to go. Effetto Universiadi. Indossano le magliette bianche con il logo colorato Napoli 2019 e vincono lo scontro salvezza contro Trieste (8-7). Fungono da amuleto le t-shirt, per pubblicizzare la 30esima edizione estiva dei Giochi universitari all’ombra del Vesuvio, in programma dal 3 al 14 luglio. Si prospetta un grande evento di valorizzazione e di rilancio della cultura sportiva, irripetibile occasione di sviluppo economico e di promozione dell’immagine turistica della regione nel mondo. Sul piano vasca capitan Umberto Esposito, argento in Corea del Sud nel 2015 e bronzo a Taiwan nel 2017, e compagni sfilano ricordando al pubblico la kermesse internazionale, che interesserà 18 discipline sportive, con una pacifica invasione proveniente dai cinque continenti.
 

 

Tre punti pesanti per la Canottieri di Paolo Zizza contro i giuliani. «Sapevamo che sarebbe stata una battaglia. I ragazzi avevano voglia di scavalcare una diretta rivale. Ancora lungo il cammino ma dobbiamo giocare con questa mentalità. Campionato di grande stress per chi lo vive dall’interno, all’esterno grandi emozioni che fanno bene alla pallanuoto», spiega il coach del Molosiglio. A Casoria boato di gioia al gol di Mario Del Basso, siglato a 4” dalla sirena. L’attaccante salernitano classe 1988 regala un prezioso successo al roster giallorosso, che stacca in classifica di due lunghezze gli alabardati, portandosi a ridosso della coppi Savona-Roma Nuoto a 25. Lazio, prossima avversaria il 13 aprile al Foro Italico, a 28. «Due settimane di sosta per l’Europa Cup. Qualche giorno di tregua. Stacchiamo un po’. Stiamo lavorando ininterrottamente da agosto. Pronti a rientrare con la testa in campionato, dove non si può più sbagliare».

Due partite in trasferta nel prossimo mese contro biancocelesti e Bpm Sport Management, gara casalinga l’11 maggio con la Florentia e gran finale la settimana successiva in Liguria contro il Savona. Sperano di evitare i playout i canottierini con le realizzazioni del mancino Eduardo Campopiano (nelle foto di Manuel Schembri), bronzo a Taipei nel 2017, autore di 40 gol nella stagione in corso. Quando c’è da faticare e da assumersi le responsabilità, la calottina numero 8, tripletta personale, trasforma il rigore conquistato da Biagio Borrelli (3-3) e poi firma il sorpasso (4-3). Atterrisce ma non annichilisce la beduina del serbo Nemanja Vico: 7-7 a 34” dal gong. Colpo di coda dei terribili ragazzi del Molosiglio, che conquistano una superiorità a 16”. Propizio il timeout richiesto da Zizza e ad insaccare la sfera gialla ci pensa Del Basso. Gli applausi corredano l'impresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli-Atalanta 1-2, tutta la delusione dei tifosi
Video

Napoli-Atalanta 1-2, tutta la delusione dei tifosi

  • Napoli-Atalanta, il prepartita dei tifosi

    Napoli-Atalanta, il prepartita dei tifosi

  • Juve Stabia in B, che festa al Menti

    Juve Stabia in B, che festa al Menti

  • Napoli-Arsenal, lo sfottò della squadra inglese scatena la bufera: il tweet su Gomorra

    Napoli-Arsenal, lo sfottò della...

  • Napoli, la delusione di Koulibaly: «Dovemo avere più rabbia per fare dei gol»

    Napoli, la delusione di Koulibaly:...

  • Napoli-Arsenal, tutta l'amarezza dei tifosi

    Napoli-Arsenal, tutta l'amarezza dei...

  • Napoli-Arsenal 0-1, il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Arsenal 0-1, il commento di Roberto...

  • Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia del San Paolo

    Napoli-Arsenal, la bellissima coreografia...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT