ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Carpisa Yamamay Acquachiara
alle semifinali scudetto under 20

Acquachiara

Qualificazione e primato. Tre vittorie in due giorni. La Carpisa Yamamay Acquachiara domina il girone di Catania, supera i quarti di finale under 20 e accede, con pieno merito, alle semifinali scudetto di categoria. A punteggio pieno, i biancazzurri battono i padroni di casa dei Muri Antichi 12-6 (3-1, 2-3, 4-0, 3-2), bissano contro la Roma Vis Nova, 12-7 (3-2, 4-0, 2-1, 3-4), infine mettono ko il Quinto 12-10 (5-3, 1-1, 5-4, 1-2). Ben 36 reti messe a bersaglio a fronte delle 23 incassate, due break di 6-0 contro siciliani e capitolini. Bilancio più che soddisfacente per i napoletani e bottino pieno. «Abbiamo vinto tre partite su tre, alternando fasi buone di gioco con altre un po' più confuse e condite da eccesso di generosità. Raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati», spiega soddisfatto Mauro Occhiello.

«Sono contento per l’Acquachiara, il presidente Franco Porzio, lo staff e i dirigenti, che tanto si spendono, per metterci in condizione di lavorare in armonia e rendere al massimo». Salvezza guadagnata in anticipo sulla tabella di marcia in serie A2, prestazioni interessanti. «Al mio primo anno con la Carpisa, abbiamo disputato una buona stagione fin qui, sia con la prima squadra sia con le giovanili, che ci stanno regalando delle convincenti risposte, in termini di risultati ma soprattutto come mentalità, sul piano umano e attaccamento ai colori sociali», afferma il tecnico acquachiarino. Semifinali a Roma nel primo weekend di giugno. Sarà una festa della Repubblica clorata.

«Girone di ferro contro Brescia, Rari Nantes Florentia e Roma Nuoto. Affronteremo squadre forti e preparate. Ci prepareremo al meglio e faremo il massimo, come sempre, per qualificarci alla Final Four», prosegue Occhiello, confortato dalla crescita dei suoi atleti. Tanti i marcatori nel raggruppamento a Catania: ad ex aequo Luca Baldi e Julien Lanfranco (8 gol), cinquina griffata da Ivano Occhiello, poker di Emanuele Ciardi. «Siamo un team attrezzato. Non ci possiamo nascondere. Avevamo qualcosa in più rispetto a Muri Antichi, Vis Nova e Quinto. Ottimo l’approccio alle prime due gare, con grinta, applicazione e concentrazione. Siamo contenti di disputare le semifinali», dichiara il difensore classe’99 Vincenzo Tozzi, autore di una pregevole quaterna ai danni dei liguri, a segno anche contro giallorossi ed etnei.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania
Video

Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania

  • «Forza Napoli», l'urlo di Berlusconi dall'Europarlamento

    «Forza Napoli», l'urlo di...

  • Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei tifosi napoletani

    Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei...

  • Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi azzurri

    Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi...

  • Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto...

  • «Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

    «Per fermare Lukaku servono dieci...

  • MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

    MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT