ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Coppa del Mondo, Italremo
made in Naples d'argento in Polonia

selfie Italremo

Rieccoli. Che spettacolo vederli schizzare ad una velocità impressionante. Nella città dove si resero protagonisti gli operai, che insorsero contro il regime comunista nel 1956, dando vita alla celebre Rivolta di Poznan, gara d’attacco per il quattro senza azzurro, che conquista uno straordinario argento nella seconda prova di Coppa del Mondo in Polonia. Alle spalle dell’imprendibile Australia, campione del mondo a Plovdiv nel 2018, e precedendo i padroni di casa sul podio, i napoletani Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (Fiamme Oro - RYCC Savoia), il gragnanese Giovanni Abagnale (Marina Militare) e il ravennate Bruno Rosetti (CC Aniene) protagonisti di una prestazione superlativa. Dispensano grandi emozioni i «cavalieri dell’acqua», abili a compattarsi e a superare le difficoltà delle ultime due settimane. Tattica adeguata ai ritmi elevati.

«E' stata una bella sfida, molto combattuta: ormai sono anni che battagliamo con Australia e Gran Bretagna. Sapevamo che sarebbe stata dura, anche con l’inserimento della Polonia. Siamo stati davvero bravi ad ottenere questo risultato. Ora dobbiamo lavorare per i Mondiali di Linz, nostro principale obiettivo. Un grande ringraziamento va alle Fiamme Oro, per il sostegno che non ci fa mai mancare», dichiara Di Costanzo (nelle foto di Mimmo Perna). «Campo di gara non particolarmente ideale, visto il vento contrario. Buona la partenza. Siamo riusciti a non perdere il gruppo di testa. Sapevamo che la gara si sarebbe decisa dopo i mille metri. Ci abbiamo provato fino alla fine ma gli australiani sono stati più bravi di noi, complimenti a loro. Ci riproveremo a Linz!», spiega il capovoga Castaldo, che si associa al suo collega e concittadino nei ringraziamenti al gruppo sportivo della Polizia di Stato. «E' una delle prime competizioni cui partecipiamo con questa formazione. Adesso testa al Mondiale di qualificazione olimpica: dobbiamo presentarci nelle migliori condizioni. Ringrazio la Marina Militare», conclude Abagnale.

Prossimo appuntamento per l'Italremo made in Naples dal 25 agosto al 1 settembre. Dalla Polonia all’Austria in cerca di punti utili in vista di Tokyo 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



ISL cala il sipario alla Scandone
Video

ISL cala il sipario alla Scandone

  • Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda Castagnetti

    Federica Pellegrini saluta Napoli e ricorda...

  • ISL Federica Pellegrini alla Scandone

    ISL Federica Pellegrini alla Scandone

  • Scandone lo show dalla ISL

    Scandone lo show dalla ISL

  • Milan, in salita la pista Spalletti

    Milan, in salita la pista Spalletti

  • Funerali Squinzi, Cairo: «Grande persona, ha fatto il bene del calcio e del ciclismo»

    Funerali Squinzi, Cairo: «Grande...

  • Funerali Squinzi, Bettini: «Grande uomo, con lui cresciuti come uomini e poi come atleti»

    Funerali Squinzi, Bettini: «Grande...

  • Funerali Squinzi, l'arrivo dei rappresentanti del mondo del calcio

    Funerali Squinzi, l'arrivo dei...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT