ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

L'Italia vince il memorial D'Aloya
brilla il remo napoletano

 i vicecampioni del Mondo Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo 
(foto Miramao)

Buone indicazioni per l’Italremo nelle finali Senior odierne del Memorial “Paolo d’Aloja”. A Piediluco, la Nazionale maggiore conquista tre medaglie d’oro, quattro d’argento e una di bronzo, un bottino che viene arricchito dalla vittoria, da parte degli equipaggi societari, di un oro e due bronzi. Complessivamente dunque sono 11 – quattro ori, altrettanti argenti e tre bronzi – le medaglie italiane della domenica al Memorial tra i Senior che permettono gli azzurri di chiudere con 93 punti davanti alla Lituani a quota 27. 

E’ tinto di rosa il primo successo Senior di giornata, grazie alla vittoria di Benedetta Faravelli (SC Esperia), Laura Meriano (Garda Salò), Giorgia Pelacchi (SC Lario) e Aisha Rocek (Carabinieri-SC Lario) nel quattro senza femminile. Le azzurre conquistano la medaglia d’oro nella specialità che sarà olimpica dai Giochi di Tokyo 2020 davanti all’altro armo azzurro di Sarah Caverni (SC Arno), Beatrice Millo (CC Saturnia), Alice Rossi e Letizia Tontodonati (CUS Torino), mentre per la medaglia di bronzo la spunta sulla Spagna l’equipaggio societario di Vittoria Tonoli (Garda Salò), Khadija Alajdi El Idrissi (CUS Torino), Nadine Anna Elizabeth Agyemang-heard e Arianna Passini (Moltrasio). 

Due vittorie importanti per l’Italremo giungono poi da quattro senza e quattro di coppia maschili. Nel quattro senza tornano sul primo gradino del podio i vicecampioni del Mondo Domenico Montrone (Fiamme Gialle), Matteo Castaldo (Fiamme Oro-RYC Savoia), Giovanni Abagnale (Marina Militare) e Marco Di Costanzo (Fiamme Oro), che stavolta hanno ragione per poco meno di due secondi della Romania di Mihita Tiganescu, Ciprian Huc, Marius Cozmiuc e Ciprian Tudosa, mentre è ancor più distante il Sudafrica, nazione prima ieri davanti all’Italia, di Kyle Schoonbee, David Hunt, Luc Daffarn e Leo Davis. Nel quadruplo invece prestazione molto incoraggiante di entrambi gli equipaggi italiani in gara. Vittoria dominante per Filippo Mondelli (Moltrasio), Luca Rambaldi, Giacomo Gentili e Romano Battisti (Fiamme Gialle), che primeggiano di quasi cinque secondi sui compagni di nazionale Andrea Cattaneo (SC Bissolati), Andrea Panizza (Moto Guzzi), Simone Venier (Fiamme Gialle) ed Emanuele Fiume (Fiamme Gialle-Pro Monopoli), bravi a loro volta a staccare per l’argento la Lituania dei tre campioni del Mondo della specialità Rolandas Mascinkas, Martynas Dziaugys, Aurimas Adomavicius e del vicecampione olimpico del doppio Mindaugas Griskonis. 

Nel due senza femminile tornano alla vittorie le sorelle Lo Bue, Giorgia e Serena (SC Palermo), due volte campionesse mondiali della specialità tra gli Junior. L’equipaggio palermitano delle sorelle sul traguardo ha la meglio sull’Italia di Ilaria Broggini e Veronica Calabrese (Gavirate), mentre la medaglia di bronzo la vince l’Irlanda con Aifric Keogh e Aileen Crowley.

E’ argento anche alla domenica l’otto maschile bronzo iridato in carica. Leonardo Pietra Caprina (CC Aniene), Davide Mumolo (SC Elpis), Mario Paonessa (Fiamme Gialle), Bruno Rosetti (CC Aniene), Paolo Perino (Fiamme Gialle), Luca Parlato (Marina Militare), Emanuele Liuzzi (Fiamme Oro), Cesare Gabbia (SC Elpis) con Enrico D’Aniello (RYC Savoia) al timone, si inseriscono sul podio tra i due equipaggi della Romania, quello medaglia d’oro di Vlad Aicoboae, Florin Lehaci, Alexandru Matinca, Constantin Radu, Constantin Adam, Sergiu Bejan, Cristi Pirghie, Cosmin Macovei e Adrian Munteanu al timone, e quello medaglia di bronzo formato da Stefan Berariu, Ciprian Huc, Alexandru Chiosealia, Mugurel Semciuc, Robert Dedu, Adrian Damii, Marius Cozmiuc, Ciprian Tudosa e timoniere Diego Tastarella. 

Confermano il bronzo di ieri Simone Martini (SC Padova), in gara come equipaggio societario nel singolo maschile, e Vincenzo Abbagnale (Marina Militare) e Salvatore Monfrecola (CN Posillipo) con nel due senza maschile. Martini sale sul terzo gradino del podio dietro il vincitore Hannes Obreno, singolista quarto a Rio 2016, del Belgio, e Vasile Agafitei della Romania; il due senza azzurro invece si prende il bronzo dietro il Sudafrica, oro con John Smith e Sandro Torrente che battono per l’oro i connazionali Charles Brittain e James Mitchell per soli cinque centesimi.

Per quanto riguarda le altre finali, l’Ucraina vince il singolo femminile grazie a Diana Dymchenko, prima su Lituania (Lina Saltyte-masione) e Irlanda (Emile Hegarty); Lituania prima nel doppio femminile con Milda Valciukaite e Ieva Adomaviciute su Sudafrica (Kirsten McCann, Nicole Wan Wyk) e Irlanda (Sanita Puspure, Monika Dukarska); Romania oro nel doppio maschile con Ioan Prundeanu e Florin Enache su Lituania (Dovydas Nemeravicius, Saulius Ritter) e Belgio (Ruben Claeys, Pierre De Loof). Da segnalare per l’Italia la vittoria in quattro finaline, valide per i piazzamenti dal settimo al dodicesimo posto: Federico Garibaldi (SC Elpis) e Fabio Infimo (RYC Savoia) nel due senza maschile; Kiri Tontodonati (CUS Torino) e Ludovica Serafini (CC Aniene) nel doppio femminile; Edoardo Lanzavecchia, Miles Agyemang-heard (SC Armida), Mirko Cardella (SC Telimar) e Antonio Schettino (CC Aniene) nel quattro senza maschile; Riccardo Italiano, Neri Muccini (SC Esperia), Lorenzo Fontana (SC Menaggio) e Niels Torre (SC Viareggio) nel quattro di coppia maschile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Trionfo Francia, la gioia del console a Napoli Seytre
Video

Trionfo Francia, la gioia del console a Napoli Seytre

  • Peppe Barra incanta Capodimonte

    Peppe Barra incanta Capodimonte

  • Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di Roberto Ventre

    Napoli-Gozzano 4-0: il videocommento di...

  • Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una zona mista

    Roberto Ventre da Dimaro: per il Napoli una...

  • Roberto Ventre da Dimaro: prove tattiche per Ancelotti

    Roberto Ventre da Dimaro: prove tattiche per...

  • Che succede in campo? 135 bambini imitano la sceneggiata di Neymar

    Che succede in campo? 135 bambini imitano la...

  • Juve, a ruba la maglia di CR7

    Juve, a ruba la maglia di CR7

  • CR7, lunedì a Torino il mega-show di presentazione

    CR7, lunedì a Torino il mega-show di...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT