ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Poker di vittorie del Posillipo,
la corsa scudetto parte da Agropoli

Posillipo

Quattro vittorie per il Posillipo nel primo turno di campionato. Parte da Agropoli la corsa scudetto 2019. I rossoverdi concludono il girone a quota 12 punti, superando Milano, Cagliari, Roma, Modena. In evidenza, come sempre, il napoletano Vincenzo Nugnes, già bronzo mondiale under 21 a Welland in Ontario, dove si rese protagonista con una rete magistrale da centrocampo a 30” dallo scadere. «Esordio positivo per le new entry. Prima uscita ufficiale senza il nostro ex capitano Paolo di Martino, approdato a Siracusa. Siamo tutti molto giovani quest'anno. Giuseppe Perrotti ed io abbiamo ricevuto un bel carico in più di responsabilità, ma non ci siamo fatti spaventare e direi che l’inizio è stato ottimo». Dodici squadre impegnate nel campionato maschile e sette in quello femminile, con un solo obiettivo: alzare al cielo il trofeo più importante a livello nazionale.

«Tutte le partite sono state difficili e tirate fino all' ultimo. Contro Idroscalo Milano 2-1, grazie ai gol di Potti e del tedesco Lukas, campione del mondo in carica che veste i colori del Posillipo, e qualche mio salvataggio nel finale, abbiamo conquistato i primi tre punti e preso un po' di fiducia», spiega Nugnes. Avvincente il successo contro la Canottieri Ichnusa. «Bella e sentita la sfida con i cagliaritani (4-3), perché l’allenatore degli isolani, Riccardo Ibba, è il tecnico della Nazionale italiana under 21». Zona Nugnes in pratica: a 10” dal termine il goleador posillipino firma il gol decisivo, riconfermandosi pericoloso negli ultimi secondi di gioco. «La vittoria è soprattutto merito di Ciro Lucci, che dalla distanza è riuscito in un grande salvataggio sulla sirena». Utili i suggerimenti del coach Rodolfo Vastola per superare in scioltezza Roma e in particolar modo la neopromossa Modena (4-3). «Siamo contenti di questi 12 punti che ci proiettano al primo posto isieme ai campioni d'Europa del Chiavari. Abbiamo un grande margine di miglioramento, siamo forti, un bel gruppo unito e fantastico, giochiamo bene e soprattutto ci divertiamo tanto». 

In Sicilia sabato 18 maggio big match contro Siracusa, detentore del titolo. In classifica Canoa Club Napoli a 6 punti. Impeccabile l’organizzazione messa in campo dal Circolo Canottieri Agropoli e dal presidente Enzo Mazza. «I risultati lusinghieri del Posillipo lasciano ben sperare per il prosieguo del campionato. Da battere la «bestia nera» del Chiavari, avversario temibile e ostico», conclude soddisfatto Sergio Avallone, presidente FICK Campania. Partecipazione importante di Federcanoa al Tennis & Friends presso il lungomare Caracciolo. Sport della pagaia presente attraverso uno stand informativo attrezzato. L’assessore del Comune di Napoli con delega al mare Daniela Villani si è cimentata nel provare uno dei pagaiaergometri messi a disposizione di visitatori e curiosi dal comitato regionale FICK per l'attività di promozione e recruiting.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, Manolas: «Via dalla Roma per motivi personali»
Video

Napoli, Manolas: «Via dalla Roma per motivi personali»

  • Napoli, sorpresa Ancelotti: vince la gara di palleggi

    Napoli, sorpresa Ancelotti: vince la gara di...

  • Napoli, De Laurentiis infiamma il mercato: «Voglio un bomber da 30 gol»

    Napoli, De Laurentiis infiamma il mercato:...

  • Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con i tifosi prima dell'allenamento

    Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con...

  • Ramsey, prime parole in italiano: «Juve una delle squadre più grandi»

    Ramsey, prime parole in italiano:...

  • Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

    Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

  • Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di Insigne e Manolas

    Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di...

  • Algeria in finale di Coppa d'Africa: tensione e scontri a Parigi

    Algeria in finale di Coppa d'Africa:...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT