ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Posillipo con la testa alla Final Six:
sconfitta indolore contro Roma

Tommaso Negri

Il minuto di silenzio, osservato in ricordo di Lucio Cirino Pomicino, storica firma del Mattino, ha aperto la 26esima giornata di campionato. A Casoria, dove in settimana sono iniziati i lavori al sistema di aerazione per le Universiadi di luglio, il tabellone non dava segni di vita. A più riprese, i giocatori in acqua chiedevano conferma dei parziali e nel quarto periodo il rossoverde Giuliano Mattiello, autore di una doppietta, domandava il punteggio all’arbitro Massimo Savarese, che a sua volta rivolgeva al tavolo della giuria l’inusitata richiesta. Per le statistiche e la definizione della griglia, Posillipo – Roma Nuoto 9-13 (1-2, 3-5, 1-3, 4-3). Quarto posto per i ragazzi di Roberto Brancaccio, 43 punti in classifica, come le marcature in regular season di Massimo Di Martire, figlio d’arte e prolifico attaccante, 13 vittorie conseguite, 4 pareggi, 232 gol realizzati, 215 subiti, con 8 lunghezze di distacco dall’Ortigia.


«Stagione positiva: crescita costante», ammette soddisfatto il tecnico napoletano. «Dispiace soltanto di non aver chiuso con un successo davanti al nostro pubblico». Maggiormente motivata la Roma di Gatto, con uno scatenato maltese Steven Camilleri, top scorer con il poker siglato, e un dinamico Vjekoslav Paskovic, ex di turno, due volte a bersaglio. «Capitolini più determinati, avevano l’ultima chance per entrare nei playoff». Capitan Paride Saccoia e soci guardano con fiducia all’impegno di Final Six. Partenza mercoledì in direzione Trieste. «Affronteremo l’Ortigia. Dobbiamo effettuare un cambio di marcia rispetto alle ultime due gare. Sarà un’altra storia», anticipa Brancaccio (nelle foto di Manuel Schembri). Derby delle Due Sicilie trapiantato in Friuli Venezia Giulia. «Incrociamo le dita, ci teniamo a fare bella figura». Con il sesto posto guadagnato in extremis, la Roma Nuoto parteciperà alla rassegna di Trieste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania
Video

Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania

  • «Forza Napoli», l'urlo di Berlusconi dall'Europarlamento

    «Forza Napoli», l'urlo di...

  • Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei tifosi napoletani

    Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei...

  • Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi azzurri

    Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi...

  • Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto...

  • «Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

    «Per fermare Lukaku servono dieci...

  • MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

    MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT