ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Romani vola agli assoluti indoor:
la Lukudo è anche un po' campana

La Riccardi Milano argento nella staffetta 4x200 con Sibilio e Romani

C'è un po' di Caserta nella vittoria sui 400 metri ai Campionati italiani assoluti indoor di Ancona di Raphaela Lukudo (Esercito) in 53.08. La ragazza nata ad Aversa da genitori originari del Sudan, si è imposta sull'oro europeo U23 dei 400hs Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) con 53.15 conquistando il pass per i prossimi Mondiali Indoor di Birmingham. Notevole il progresso della Lukudo, 69 centesimi rispetto al suo recente 53.77 di Padova, dimostrando anche un'acuta lettura tattica della gara con una distribuzione che sull'ultimo rettilineo ha sorpreso la favorita e tricolore uscente Folorunso. Un tempo che pone la 23enne all'ottavo posto delle liste nazionali alltime al coperto. 

Nella rassegna anconitana gloria anche per altri campani, come per l'argento di Andrea Romani napoletano allievo di Giampaolo Ciappa secondo nei 400 alle spalle del campione europeo under 20 Vladimir Aceti (Vis Nova Giussano) unico a infrangere la barriera dei 47 secondi e con 46.95.  Stupisce ancora il 18enne ottocentista partenopeo dell'Atletica Riccardi Milano 1946  che in dirittura di arrivo si infila in un corridoio tra le Fiamme Gialle Michele Tricca (47.65) e Marco Lorenzi (47.80), lanciandosi verso il secondo posto in 47.38: altri 6 centesimi di primato personale che rafforzano il suo terzo posto nelle graduatorie italiane junior di ogni tempo e lo collocano alla terza prestazione europea Under 20 del 2018. Romani e il compagno di squadra  e di allenamenti Alessandro Sibilio convocati anche per il triangolare Nazionale Under 20 Italia-Francia-Germania nel primo week end di marzo a Nantes rispettivamente per gli 800 e i 400 metri. Per entrambi (Riccardi Milano) argento della 4x200 alle spalle delle Fiamme Gialle. D'argento anche la salernitana Dariya Derkach che ha chiuso la sua prova a 13.36 contro il 13.47 della vincitrice Ottavia Cestonaro. Terzo posto nel lungo, invece, per il beneventano Stefano Tremigliozzi con 7.71 alle spalle del palermitano Antonino trio (7.88). Tremigliozzi che non ha concluso i suoi turni di salti per un infortunio che lo ha costretto lontano dalla pedana. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Lazio-Napoli, Ancelotti: «La reazione dopo il gol? Una cosa positiva»
Video

Lazio-Napoli, Ancelotti: «La reazione dopo il gol? Una cosa positiva»

  • Lazio-Napoli 1-2, il videocommento di Roberto Ventre

    Lazio-Napoli 1-2, il videocommento di...

  • Chievo-Juve, esodo bianconero per vedere Ronaldo

    Chievo-Juve, esodo bianconero per vedere...

  • Torna la Serie A, la lunga attesa dei tifosi del Napoli

    Torna la Serie A, la lunga attesa dei tifosi...

  • CR7, fenomeno in campo e... con il microfono

    CR7, fenomeno in campo e... con il microfono

  • Lazio-Napoli: gli azzurri arrivano a Roma

    Lazio-Napoli: gli azzurri arrivano a Roma

  • Torna la serie A, il Napoli in partenza per Roma

    Torna la serie A, il Napoli in partenza per...

  • Lazio-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre a Castel Volturno

    Lazio-Napoli, la vigilia di Roberto Ventre a...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT