ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

I primi 40 anni di Rosolino:
«Essere napoletano spinta per vincere»

I primi 40 anni di Rosolino: 
«Essere napoletano spinta per vincere»

Il primo zero che si aggiunge all'età è quello dei dieci anni, da bambino, il secondo è dei venti da ragazzino, il terzo è dei trenta da atleta, il quarto è quello dell'uomo maturo. Massimiliano Rosolino è uno degli atleti più vincenti nella storia dello sport italiano. Olimpionico di nuoto, oltre sessanta medaglie in carriera. Domani compirà quarant'anni. In Sardegna, con la sua famiglia. Atleta, uomo, padre.

Quaranta anni, una pietra miliare o un momento di passaggio?
«La verità è che 40 anni sono una bella età. Il primo zero da uomo maturo, genitore e padre. Mi piace parlare di questa festa come la prima festa di famiglia. Verranno i miei genitori, mia sorella. È diverso dal passato».

Perché?
«Perché a trenta, ad esempio, ero atleta e mia mamma non venne perché il cane non stava bene. Ora è diverso, la sentiamo tutti».

A venti anni come si festeggia?
«Ma sei un bimbo, hai altre cose per la testa. A 30 sei un atleta. Questa, invece, è la realtà».

Mamma australiana, padre napoletano, compagna russa. Un mix fortissimo
«È una situazione che mi ha sempre aiutato. La parte italiana e napoletana mi aiuta a compensare quella più disciplinata che all'inizio non avevo e poi ho dovuto imparare ad amare e conoscere».

Qual è il suo rapporto con Napoli?
«Ne sono il primo tifoso. È una città splendida che fa parte di me e io faccio parte di lei. Un mix indissolubile. Il mio preparatore in Australia diceva che era uno scudo protettivo, una sorta di antiproiettile che ti dà una forza e una determinazione che non si ha in altre parti d'Italia. Non ce l'ho con il nord, figurarsi, ma il made in sud è una marcia in più».

E grazie a Natalia Titova, la sua compagna c'è anche sangue russo
«Si, le mie figlie sono un prodotto italo- australiano- russo. Una vera forza della natura».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino
Video

Karnezis presenta il ritiro del Napoli in Trentino

  • Nazionale, Barella: «Bello e facile giocare con Jorginho e Verratti»

    Nazionale, Barella: «Bello e facile...

  • Futsal, il super derby Napoli-Eboli

    Futsal, il super derby Napoli-Eboli

  • Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

    Italdonne, storico secondo posto nel Sei...

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT