ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Russo tra gli studenti a Ponticelli:
«Ai ragazzi dico: non mollate mai»

Clemente Russo con gli studenti della De Filippo

La ginnasta Marta Pagnini, ex capitano della Nazionale italiana di ginnastica ritmica, insieme al pugile Clemente Russo, due volte campione del mondo e vice campione olimpico nella categoria pesi massimi, sono stati i protagonisti del “7° Incontro con il Campione” per il progetto “Scuole aperte allo sport”. I due campioni hanno incontrato 150 ragazzi tra gli 11 e i 13 anni presso l’I.C. 88 De Filippo, in Via Il Flauto Magico Lotto I. Clemente Russo ha sottolineato l’importanza dei valori dello sport: «Ho iniziato a fare pugilato in giovane età e ho sempre dovuto faticare, nel corso degli anni, per mantenere la categoria di peso e allenarmi giornalmente, ma per me questi non sono stati sacrifici perché tutte le fatiche che ho fatto sono state spinte dalla grande passione che ho per questo sport. A voi ragazzi dico di non mollare mai, di non fermarsi al primo ostacolo, solo con la fatica e i valori veri dello sport si raggiungono gli obiettivi prefissati». Clemente ha dedicato una parte del suo discorso ai ragazzi, all’utilizzo corretto degli strumenti del web: «Prima si finiva in televisione solo per i risultati sportivi, adesso con i social media è più facile apparire, ma bisogna farlo trasmettendo valori positivi, bisogna essere campioni sia sul campo che nella vita!». 

Moderatrice del “7° incontro con il Campione” è stata Marta Pagnini, ginnasta che vanta un palmares d’eccezione con 1 bronzo olimpico a Londra, 8 medaglie ai mondiali e 3 agli europei. Marta ha accolto con grande entusiasmo l’opportunità fornita dal progetto: «Per me stare qui con voi ragazzi è una grande emozione e una grande opportunità per trasmettervi la mia storia e la passione per il mio sport. Sono d’accordo e mi sono riconosciuta con quello che ha detto Clemente, senza passione e fatica non si possono raggiungere obiettivi importanti. Pugilato e Ginnastica sono due sport agli antipodi ma i valori dello sport sono gli stessi. Io senza la mia squadra e i miei allenatori non avrei potuto raggiungere i risultati che ho conquistato così come Clemente, senza il lavoro del suo staff, non avrebbe potuto raggiungere i suoi. Questi sono i valori che ogni sportivo deve seguire per poter diventare un Campione!».

La seconda parte dell’evento si è svolta in palestra con alcune esemplificazione pratiche svolte dai Tecnici delle tre Federazioni Sportive Nazionali partecipanti al progetto nella scuola di Napoli: Ginnastica (FGI), Atletica Leggera (FIDAL) e Badminton (FIBa), alle quali si è aggiunta una quarta dimostrazione dedicata al Pugilato (FPI), sport rappresentato dal testimonial Clemente Russo. Sono intervenuti all’evento per un saluto e per incoraggiare i ragazzi partecipanti al progetto: Raimondo Bottiglieri, Coordinatore Regionale Campania di Educazione Fisica e Agostino Felsani, Delegato CONI Napoli.

 “Scuole aperte allo sport”, è il nuovo progetto destinato alle scuole secondarie di I grado, promosso dal CONI e dalle Federazioni Sportive Nazionali, in collaborazione con il MIUR e con il sostegno di Samsung Electronics Italia che, per l’a.s. 2017-2018, coinvolge in via sperimentale 100 scuole su tutto il territorio nazionale, con 1.500 classi e ca. 30.000 ragazzi. In ogni scuola partecipante vengono proposti tre sport diversi tra le 13 Federazioni Sportive che partecipano al progetto, oltre al Comitato ltaliano Paralimpico, che favorisce l’inclusione dei ragazzi con disabilità. 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga
Video

Nainggolan si riprende in bagno e canta l'inno belga

  • Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei tifosi

    Napoli tra Ancelotti e mercato: le voci dei...

  • Quando Renzi disse a Putin: «L'Italia vincerà i Mondiali in Russia»

    Quando Renzi disse a Putin:...

  • Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

    Caos Spagna, Hierro è il nuovo ct

  • Juventus, Marotta: «Icardi da noi è fantacalcio»

    Juventus, Marotta: «Icardi da noi...

  • Italia senza Mondiali, per chi tifano i napoletani?

    Italia senza Mondiali, per chi tifano i...

  • Mondiali 2018, ecco chi è il giocatore più anziano che scenderà in campo

    Mondiali 2018, ecco chi è il...

  • «Napoli usa il sapone», il vergognoso coro dei baby calciatori della Juventus

    «Napoli usa il sapone», il...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT