ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Williams, bufera sulla vignetta:
«Vergogna, è sessista e razzista»

Serena Williams, bufera sulla vignetta. Anche la 'mamma' di Harry Potter: «Vergogna, è sessista e razzista»

Una vignetta che prende di mira la crisi di nervi avuta da Serena Williams e che in poche ore ha avuto una visibilità incredibile, in tutto il mondo, ma attirando anche pesanti accuse. Sembra essere andato decisamente oltre Mark Knight, noto vignettista e appassionato di tennis che attualmente lavora per l'Herald Sun, un quotidiano australiano.



Al termine di una gara molto difficile, la campionessa di tennis statunitense si è dovuta arrendere, nella finale casalinga degli US Open, alla giovane giapponese Naomi Osaka. Durante la sfida, Serena si è sfogata a più riprese protestando con l'arbitro, chiamandolo anche "bugiardo", "ladro" e accusandolo di sessismo. Un po' la stessa accusa che viene ora mossa a Mark Knight, che ha raffigurato Serena Williams con una caricatura che accentua la corporatura massiccia della tennista. Non solo: mentre la regina del tennis mondiale salta e distrugge la racchetta, accanto ad un ciuccio, l'arbitro della gara è alle prese con la giapponese («Non potresti lasciarla vincere»). Oltretutto, Naomi Osaka è raffigurata bionda, un particolare che il vignettista e disegnatore ha chiarito così: «La conosco, molto spesso li tinge». Lo riporta, tra gli altri, l'Independent.

Se Mark Knight ha difeso la propria creazione («Ho semplicemente disegnato Serena per quello che è: una donna afroamericana dal fisico possente che, anche e soprattutto in campo, si veste in modo stravagante») ed ha ricevuto il supporto del proprio editore, il resto del mondo lo ha attaccato duramente. Il suo account Twitter è stato cancellato e molte femministe hanno criticato la vignetta. Tra queste, c'era anche Joanne Rowling, l'autrice della saga di Harry Potter: «Ridurre una delle più grandi sportive di sempre ad uso e consumo di metafore razziste e sessiste e ridurre un'altra grande sportiva ad una comparsa senza volto: ben fatto».

Anche il Washington Post ha attaccato con ferocia la vignetta dell'australiano Knight: «Serena Williams, una donna afroamericana di successo, viene disegnata con le stesse fattezze sproporzionate delle illustrazioni di stampo razzista che tanto erano in voga tra il XIX e il XX secolo, all'epoca delle leggi Jim Crow».
 



© RIPRODUZIONE RISERVATA



Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT