ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Spade della Partenope protagoniste:
Vitale e Delrio in finale di Coppa

Da sinistra Luigi Rutoli, Giulia Vitale, Margherita Delrio, Giovanni Lombardo

Polisportiva Partenope sugli scudi alle qualificazioni per la Coppa Italia Under 17. Grazie alle spadiste Giulia Vitale e Margherita Delrio, allieve del maestro Ivan Lobello, è l'unica società italiana ad aver qualificato due atlete nella spada.  “Abbiamo ottenuto il 100 per cento del risultato – ha detto il presidente Aldo Barbi – siamo l’unica società d’Italia, in quella categoria, ad aver due atlete tra le prime 16 e pensare che avevamo in gara solo loro e se non ci fosse stato lo scontro diretto, chissà…”.

La gara che si svolgerà a fine maggio a Verona, vedrà sfidarsi le migliori 42 atlete d’Italia. La qualificazione dopo la stagione regolare ha visto 24 atlete essere inserite tra le finaliste, ma solo al termine della Coppa Italia, ultima e difficile occasione di raggiungere Verona, si è ottenuto il quadro completo. Infatti, a Casale solo le prime 16 atlete, su oltre 240 spadiste, hanno raggiunto l’obiettivo.

Vitale e Delrio, dopo un inizio diverso con la prima che ha superato la fase a gironi con il minimo risultato, hanno iniziato un percorso netto nelle eliminazioni dirette superando le avversarie, ben cinque turni a testa, concedendo poco e mostrando una grande qualità tecnico/tattica. Solo lo scontro diretto, vinto da Vitale, nel tabellone dei sedicesimi, ha impedito alla Partenope di portare avanti entrambe le atlete. Giulia ha poi perso l’incontro per il podio dopo un incontro gestito con maturità che l'ha vista recuperare uno svantaggio di 6 stoccate e arrivare a giocarsi la vittoria sul 14 pari. Un risultato quello di Delrio che conferma la crescita tecnica dell’atleta che quest’anno ha raggiunto la maturità schermistica. Discorso diverso per Vitale, operatasi alla caviglia ad inizio stagione dopo un infortunio in allenamento e ritornata in pedana solo a dicembre, ed il risultato di Casale conferma il talento dell’atleta della Partenope e la riporta ai vertici della categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Ferlaino, 50 anni di Napoli: «Così sfidai i grandi club»
Video

Ferlaino, 50 anni di Napoli: «Così sfidai i grandi club»

  • Koulibaly, finisce la discussione sul ricorso

    Koulibaly, finisce la discussione sul ricorso

  • Napoli, Koulibaly in corte Figc per il ricorso

    Napoli, Koulibaly in corte Figc per il...

  • L'allenamento di Balotelli

    L'allenamento di Balotelli

  • Cinquant'anni fa Ferlaino, il ricordo dei napoletani

    Cinquant'anni fa Ferlaino, il ricordo...

  • Bellezza e sport: la Napoli City Half Marathon

    Bellezza e sport: la Napoli City Half...

  • Il No Excuses tour del campione di esports senza braccia e gambe

    Il No Excuses tour del campione di esports...

  • Napoli, Ancelotti all'Università Vanvitelli

    Napoli, Ancelotti all'Università...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT