ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Stoccarda, Federer vince ancora: in finale Raonic si arrende in due set

Stoccarda, Federer vince ancora: in finale Raonic si arrende in due set

Dalla terra rossa all'erba, da Nadal a Federer: un passaggio di consegne perfetto. Dopo l'abbuffata parigina con Rafa signore e padrone all'ombra della Tour Eiffel, riecco King Roger gran maestro dei prati verdi. Il Fenomeno è tornato a Stoccarda con annesso cachet da un milione di dollari, il minimo sindacale che chiede per giocare Atp 250. Ha vinto dopo quasi tre mesi di stop, l'ideale per far riposare il suo fisico che veleggia verso i 37. Lo ha fatto battendo in finale Milos Raonic: 6-4 7-6 (3). Si è imposto senza strafare: un break nel primo set, grande attenzione nel tie break del secondo, in cui il gigante canadese ha pagato caro un doppio fallo.

I NUMERI
Con i 2.000 punti da difendere a Wimbledon fra un paio di settimane contro i soli 180 di Nadal, la leadership nel ranking tornerà presto in discussione. Intanto si registra l'ennesimo sorpasso di Federer sull'eterno rivale. "E' una sensazione meravigliosa essere n.1 alla mia età - ha sottolineato - non è facile giocare al top. Era il mio primo torneo dopo molto tempo, ma questi tre mesi sono passati velocemente". Ha fatto un po' di vacanze con la famiglia, un viaggio in Zambia per verificare le attività benefiche della sua fondazione che si occupa dell'educazione dei bambini disagiati. "Nelle ultime settimane mi sono allenato molto e ho lavorato in palestra - ha aggiunto - sono in buona forma ed era tempo di tornare a competere". Con 98 titoli in bacheca, c'è la suggestione di centrare la tripla cifra trionfando a Wimbledon per la nona volta. Non ci sarebbe posto migliore del Centre Court per diventare il secondo di sempre a raggiungere quota 100 dopo Connors (109). Per riuscirci deve prima vincere questa settimana ad Halle, dove gli hanno dedicato una strada. E mentre lo svizzero resta in Germania, Murray riappare al Queen's di Londra dopo quasi un anno di stop a causa dell'anca. Non ci sarà invece Nadal, che rivedremo direttamente ai Championships.

LO SPONSOR
Il contratto con la Nike, azienda americana della quale è testimonial da quando aveva 13 anni, è scaduto a marzo: in Germania si è presentato con il solito sponsor senza un accordo scritto. A Wimbledon le carte saranno scoperte, ma si parla di avance dei giapponesi della Uniqlo, brand che ha vestito Djokovic fino all'anno scorso. Sarebbero pronti a offrire 30 milioni a stagione per 10 anni: una cifra pazzesca perché la maggior parte del contratto sarebbe da ex giocatore. Neppure King Roger è eterno.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Arbitro in lacrime per la morte della mamma, Van Dijk lo consola
Video

Arbitro in lacrime per la morte della mamma, Van Dijk lo consola

  • Napoli, De Laurentiis tra le donne e il sesso

    Napoli, De Laurentiis tra le donne e il sesso

  • Napoli, tutti i progetti di patron De Laurentiis

    Napoli, tutti i progetti di patron De...

  • Napoli, De Laurentiis e i lavori allo stadio San Paolo

    Napoli, De Laurentiis e i lavori allo stadio...

  • Spagna, l'incredibile errore di Morata

    Spagna, l'incredibile errore di Morata

  • MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia

    MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a...

  • I Dorados di Maradona ai playoff, la festa negli spogliatoi

    I Dorados di Maradona ai playoff, la festa...

  • Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

    Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT