ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Foto con le flebo: bufera su Scafati.
L'ira di Petrucci: «Subito la verità»

Foto con le flebo: bufera su Scafati.
​L'ira di Petrucci: «Subito la verità»

Gioie e dolori dei social network, in particolare Facebook. Una foto postata da Marco Calvani, allenatore di Scafati Basket, rischia di creare un caso doping senza precedenti. L'ex allenatore della Virtus Roma, lo scorso 19 settembre aveva messo sul proprio profilo Facebook uno scatto con i giocatori Sgobba e Romeo mentre si facevano una flebo commentando la foto: «Il segreto dei nostri giocatori, ricaricano le energie per lavorare meglio. Il massimo per un allenatore». Non proprio, se è vero com'è vero che la Procura nazionale antidoping, pur non sapendo cosa ci fosse contenuto in quelle flebo, ha chiesto un anno di squalifica per i due giocatori, quattro per il medico sociale della società campana e sei mesi per lo stesso allenatore, finalista scudetto nel 2013. Il quale, in un commento sotto la stessa foto, ha scritto: «Dopo 48 ore, 116 likes, cuori, sorrisi. Lo spirito del post era questo, un momento goliardico di un allenatore che scherza con i suoi giocatori. La foto resta qui perché non c'è dolo, siamo onesti e puliti e non dobbiamo cancellare quello che è stato nello spirito iniziale, ridere tra noi e con chi, come i 166, ha apprezzato. Grazie». Nessun commento ulteriore, nemmeno al termine della partita giocata, e persa, sabato sera contro la Leonis Roma che torna al successo dopo la battuta di arresto nel derby infrasettimanale. Parlerà invece la società in una conferenza stampa convocata per oggi pomeriggio alle 16 presso la sala stampa del Pala Mangano. Da quanto trapela, la dirigenza presenterà documenti per certificare che i due giocatori in questione avrebbero fatto ricorso alle flebo soltanto per reidratarsi, in quanto reduci da un virus intestinale. Il presidente federale Gianni Petrucci ha fatto capire il suo malcontento commentando l'accaduto e auspicando «tempi brevi per l'accertamento della verità, fermo restando l'autonomia della giustizia sportiva».
VIRTUS CORSARA A LATINA
La Virtus Roma vince a Latina 82-84 e resta in vetta nel girone Ovest della Legadue con Casale Monferrato e Capo d'Orlando. Partita molto sofferta per i ragazzi di coach Bucchi, avanti 15-23, poi sotto 37-29 in seguito ad un lungo black out realizzativo. Al riposo lungo è 47-43. Sandri regala il 50-51, ma Latina torna avanti 64-60 al 30'. Ultimo minuto da brividi: Baldasso segna il 79-82, Latina pareggia, ancora Baldasso trova il canestro della vittoria a 4. Terza vittoria di fila per la Virtus.

Serie A, la 4ª giornata: Trento - Venezia 64-87, Brescia - Avellino 74-77, Bologna - Cremona 66-84, Cantù- Reggio Emilia 101-95, Varese-Trieste 78-66, Pesaro-Milano 82-97, Sassari -Torino 96-82, Pistoia-Brindisi 74-90. In classifica: Venezia e Milano 8, Cantù, Varese, Cremona e Sassari 6, Torino, Bologna, Brindisi e Avellino 4, Trieste, Brescia, Pesaro e Reggio Emilia 2, Pistoia e Trento 0


© RIPRODUZIONE RISERVATA



MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia
Video

MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia

  • I Dorados di Maradona ai playoff, la festa negli spogliatoi

    I Dorados di Maradona ai playoff, la festa...

  • Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

    Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia:...

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

    Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho...

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT