ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Eurolega, tripla di James al fotofinish:
l'Olimpia Milano supera l'Efes 81-80

James

Mike James fa rima con vittoria per l’AX Milano. Contro il Khimki aveva messo dentro tre liberi, stasera trova la tripla del sorpasso ad un secondo dalla fine dopo aver tirato 3/19 dal campo fino a quel momento. Al Forum finisce 81-80 contro un Efes che deve recriminare di non averla chiusa, sbagliando i liberi del +4 a 18 secondi dalla fine. L’Olimpia, alla quarta vittoria su cinque partite, gioca una partita a strappi e tira con appena il 29 per cento da tre punti. Prova a costruire la vittoria nel terzo quarto, chiuso avanti di 14 punti, ma l’Efes recupera e sorpassa a 18 secondi dalla fine. Nella serata negativa di James, ma alla fine 15 punti, Micov con 14 punti e il solito Gudaitis, 13 punti e 10 rimbalzi. Milano ora attende il Cska Mosca, una delle squadre più forti d’Europa e ancora imbattuta come il Real Madrid. E’ la prova della definitiva maturità.

L’Olimpia, ancora senza Nedovic, gioca un primo quarto quasi perfetto, anche se deve attendere quattro minuti per provare a scappare. L’Efes è squadra talentuosa ma la difesa di Milano è grande qualità. Dopo la parità sul 12, Tarczewski e Cinciarini danno il primo vantaggio sul 16-12. Gudaitis e James regalano il 24-17 della fine del primi dieci minuti. L’avvio del secondo quarto è ancora più positivo per i padroni di casa: Gudaitis trova canestro e tiro libero, Kuzminskas schiaccia in contropiede per il 36-21 e time out immediato di Ataman. Dalla sospensione esce un’altra Efes. Micic trova prima il 36-28, poi la tripla del 36-33 per un parziale di 12-0 per i turchi. Milano ha un sussulto e chiude al riposo lungo con una tripla di Jerrels che regala il 43.36.

Al rientro in campo, la tripla di Bertans e tre liberi di James ridanno fiato all’Olimpia: 49-39 al 23esimo. Gudaitis si conferma come il centro che prende più falli in Eurolega insieme ad un canestro realizzato e con un gioco da tre punti tiene avanti l’AX 52-43. James, con percentuali bassisime dal campo, è freddissimo dalla lunetta. Milano avanti 56-49 al 27esimo. Il terzo quarto si chiude 68-54 con tre triple segnate da Milano dopo un’infinità di errori dalla grande distanza. Anderson e Moerman non vogliono mollare e l’Efes in due minuti si ritrova sul 68-62. Ultimi tre minuti di grande intensità, come già avvenuto contro il Khimki. Pur con un Gudaitis generoso, Dunston mette dentro il sottomano del 76-74 al 37esimo. Pleiss con quattro liberi ribalta il risultato, 76-78, James inventa il pareggio, Beaubois il 78-80, Micic sbaglia i due liberi per chiudere la partita a 18 secondi dalla fine. James chiama a se la palla, rischia di perderla, poi trova la tripla del sorpasso 81-80. I turchi hanno un secondo per disperato tentativo che viene stoppato dalla difesa.

Sugli altri campi, il Fenerbahce vince a fatica 88-84 sul Bayern, in gran forma e sempre in partita. Super prova di Datome, 19 punti con 6/8 dal campo, bene anche Vesely, Sloukas e Kalinic.Il Real Madrid soffre per 33 minuti a Kaunas, lo Zalgiris arriva a condurre 73-64, poi il finale è tutto per i campioni d’Europa che con le triple di Rudi Fernandez chiude 79-90 e resta imbattuta. Baskonia facile sul Galatasaray, dopo dieci minuti equilibrati, gli spagnoli fanno un parziale di 48-26 nei due quarti centrali e chiude 82-56. Bene anche il Barcellona che supera il Maccabi Tel Aviv 74-58 e il Cska Mosca che soffre contro l’Olimpiacos ma chiude 69.95 con 20 punti di un ispiratissimo Sergio Rodriguez e 17 punti di Clyburn con 9 rimbalz


© RIPRODUZIONE RISERVATA



MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia
Video

MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia

  • I Dorados di Maradona ai playoff, la festa negli spogliatoi

    I Dorados di Maradona ai playoff, la festa...

  • Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

    Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia:...

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

    Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho...

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT