ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Sykes nuovo eroe di Avellino:
«Seguimi Sidigas, ti porto in alto»

Sykes nuovo eroe di Avellino:
«Seguimi Sidigas, ti porto in alto»

Diventare padre ad appena 15 anni, vivere nel ghetto di Chicago tra le gang, perdere il proprio padre poco più che ventenne. Keifer Sykes, play guardia della Sidigas Scandone Avellino, ha le spalle larghe e sa che i problemi della vita vanno oltre le difficoltà economiche del proprio club. Non tutto gira attorno ai soldi. Famiglia, religione e amore per il cestista americano, tra i più chiacchierati del momento, sono valori imprescindibili. «Tutti mi vedono come un giocatore di basket, ma sono molto di più: un padre, un figlio, un fratello, un amico». Sykes è stato costretto a maturare presto e da lontano si prende cura di Keifer jr e della bimba Kennedi, lasciati nelle mani di mamma Lisa.

Sykes, lei è il protagonista di questo momento positivo della Sidigas. Come sta vivendo questo periodo?
«Penso soltanto a lavorare molto, a migliorare, cercando di fare le stesse cose che ho fatto in passato. Sono contento che la gente stia apprezzando il mio stile di gioco. La stagione è lunga ed io credo questa squadra abbia l'opportunità di fare un ulteriore step in avanti».

Nei giorni scorsi il suo compagno di squadra Young ha detto che per voi Avellino, per differenti ragioni, è una grande opportunità. Cosa si aspetta a livello personale da questa stagione agonistica?
«Sarà schietto, il mio obiettivo è vincere il campionato, perché i tifosi lo stanno attendendo da tanto tempo ed è ora che vivano qualche soddisfazione. Negli anni scorsi con la Scandone si sono laureati MVP del torneo James Nunnally e Jason Rich, ora proveremo a fare di meglio. Vogliamo provare a vincere la coppa Italia, ma ci piacerebbe dire la nostra anche nella Basketball Champions League».

La vittoria su Milano quanta consapevolezza vi ha dato?
«Se giochiamo nel modo giusto siamo competitivi contro tutti. Ci crediamo perché siamo una squadra di talento».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





Ferlaino, 50 anni di Napoli: «Così sfidai i grandi club»
Video

Ferlaino, 50 anni di Napoli: «Così sfidai i grandi club»

  • Koulibaly, finisce la discussione sul ricorso

    Koulibaly, finisce la discussione sul ricorso

  • Napoli, Koulibaly in corte Figc per il ricorso

    Napoli, Koulibaly in corte Figc per il...

  • L'allenamento di Balotelli

    L'allenamento di Balotelli

  • Cinquant'anni fa Ferlaino, il ricordo dei napoletani

    Cinquant'anni fa Ferlaino, il ricordo...

  • Bellezza e sport: la Napoli City Half Marathon

    Bellezza e sport: la Napoli City Half...

  • Il No Excuses tour del campione di esports senza braccia e gambe

    Il No Excuses tour del campione di esports...

  • Napoli, Ancelotti all'Università Vanvitelli

    Napoli, Ancelotti all'Università...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT