ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Maxibasket-show in Finlandia:
i Vesuvians sesti al mondiale

Maxibasket-show in Finlandia:
i Vesuvians sesti al mondiale

Un sesto posto nel carniere e un percorso esaltante. Ai mondiali di maxibasket di Helsinki i Vesuvians, selezione nazionale che partiva da Napoli ma che annoverava tra le sue file anche giocatori di altre regioni, ha chiuso la sua avventura nella categoria over 55 con un piazzamento prestigioso, sfiorando l’ingresso tra le prime 4 che avrebbe voluto dire medaglia di bronzo e perdendo poi al supplementare la finale per il 5° e 6° posto con l’Australia di Murray  Schields pivot di 2,12 che ha giocato nella serie A australiana, con una parentesi italiana (nella foto le due squadre a fine gara). 280 squadre da ogni parte del mondo si sono affrontate in tutte le categorie, dall’over 35 all’over 80, uno spettacolo sportivo davvero straordinario e un grande esempio per i giovani. Dopo aver vinto il girone, battendo nell’ordine Brasile, Finlandia e Germania, i Vesuvians si sono visti modificare il tabellone per la regola che non prevede due squadre della stessa nazione in finale. Confronto obbligatorio dunque nei quarti con la super Italia allenata da Lino Lardo (poi medaglia d’oro in assoluta scioltezza) e sconfitta che ha portato il team allenato da Paolo Calcagni a giocarsi per il quinto posto. Il roster del Vesuvians è formato dai napoletani Stefano Prestisimone (capitano), Bruno Arpaia e Roberto Lanzano, dai pugliesi Gianfranco Lenzu, Tommaso Leucci, Raffaele Mastrorosa e Tonio Caio, dai toscani Luca Magni e Paolo Mazzinghi, dal laziale Alessandro Caruso. Undicesimo posto nella categoria over 60 per i Golden Players di Virgilio Marino che hanno pagato l’inserimento in un girone impossibile e un quarto di finale contro i campioni del mondo americani, finendo per dover giocare così per le posizioni di rincalzo. Ora per tutti prossimo obiettivo gli Europei di Malaga nel 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»
Video

Cristiano Ronaldo e lo spot per un'azienda asiatica: «Mai vista una roba così brutta»

  • Brescia, è fatta per Mario Balotelli

    Brescia, è fatta per Mario Balotelli

  • Ciclismo in lutto, è morto a 76 anni Felice Gimondi

    Ciclismo in lutto, è morto a 76 anni...

  • Cincinnati, Federer ko negli ottavi. Djokovic avanza

    Cincinnati, Federer ko negli ottavi....

  • Montreal, Fognini eliminato nei quarti da Nadal

    Montreal, Fognini eliminato nei quarti da...

  • Lukaku all'Inter, il saluto ai tifosi a Malpensa

    Lukaku all'Inter, il saluto ai tifosi a...

  • 6acasatua - Lo stadio San Paolo è di Napoli

    6acasatua - Lo stadio San Paolo è di...

  • F1, Hamilton vince il GP d'Ungheria

    F1, Hamilton vince il GP d'Ungheria

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT