ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Cole si prende subito la Sidigas:
«Che attesa per me, voglio vincere»

Cole si prende subito la Sidigas: 
«Che attesa per me, voglio vincere»

«Buona fortuna fratello. Cuoco, segnane 30 a Pianigiani per me». È con questa esortazione scritta via twitter dall'amico Andrew Goudelock, ex Milano con il dente avvelenato, che si è aperto il Cole-day.

Sala stampa affollata al Del Mauro per la presentazione della stella americana della Sidigas. Norris Cole è il colpo di mercato di maggior blasone della storia della Scandone e del prossimo campionato italiano: 347 presenze in 5 campionati di Nba, ma soprattutto due successi nel 2012 e nel 2013 con i Miami Heat al fianco di Lebron James. Il contratto più pesante del campionato italiano (su una base intorno ai 500 mila euro) se si eccettua la ricca Milano dove il pari ruolo Mike James ne incasserà 1 milione e 800 mila, testimonia lo sforzo di Avellino ma, se vogliamo, anche la relativa ristrettezza economica generalizzata delle casse del Belpaese.

È stata una trattativa relativamente rapida quella con cui il ds Alberani ha preferito Cole all'ex Ragland: «Sono molto emozionato, ringrazio la società ed Alberani che mi hanno voluto fortemente qui. Ho parlato con la mia famiglia e siamo arrivati alla conclusione che questa fosse la migliore opportunità per me e per il prosieguo della mia carriera». Cole si è documentato. Tra i suoi mentori c'è proprio Goudelock. Sul messaggio twitter dell'amico-collega, Cole glissa con imbarazzo: «Non ho letto il messaggio». Positive le prime sensazioni con la nuova realtà: «Il palazzetto è ok e ho già capito che qui si mangia bene». Tante le attese su di lui, soprattutto di chi paragona il suo arrivo nel basket a quello di Cristiano Ronaldo nel campionato italiano di calcio: «Ronaldo è un campione assoluto nel suo sport, è un confronto che non mi può riguardare. Ho notato l'attesa nei miei confronti. È gratificante. So bene che le aspettative sono elevate ma anche le mie non sono da meno. Il mio primo pensiero va alla squadra. Devo fare il possibile per farla giocare al meglio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO





MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia
Video

MotoGp, Dovizioso vince sotto l'acqua a Valencia

  • I Dorados di Maradona ai playoff, la festa negli spogliatoi

    I Dorados di Maradona ai playoff, la festa...

  • Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia: «Siamo sulla strada giusta»

    Italia-Portogallo, Jorginho in fiducia:...

  • MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

    MacauGP, l'incidente di Sophia Floersch

  • Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

    Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho...

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT